Seleziona una pagina

soddisfazioneSpesso la velocità ci fa sentire più potenti, più bravi, più di successo. Quando andiamo veloci però consumiamo di più e gustiamo meno ciò che accade intorno a noi.

La velocità aumenta il desiderio ma diminuisce il piacere.

Aumentando il desiderio diminuisce il senso di appagamento e soddisfazione che deriva dall’esperienza in corso.

Più velocemente mangiamo più cibo vorremmo.

Più velocemente viviamo meno siamo soddisfatti.

Oggi proviamo a rallentare, per assaporare qual è davvero il gusto della nostra giornata.

Il piacere è la forza creativa della nostra vita. Per questo speriamo (o ci illudiamo) che avere successo ci permetterà di avere una vita piacevole. Questo è un obiettivo dell’Ego che promette piacere ma, di fatto, lo nega. Alexander Lowen

© Nicoletta Cinotti 2014            Rammendare strappi

Condividere questo articolo?