cat-in-meditationCi sono momenti in cui le cose che accadono attorno a noi ci sembrano incomprensibili.

Spesso non comprendiamo perché sottovalutiamo è quanto la nostra comprensione sia connessa all’emozione. Se le emozioni sono troppo intense, non capiamo più come muoverci.

Possiamo funzionare bene quando le emozioni con cui guardiamo alle cose stanno nella nostra finestra di tolleranza. Altrimenti la confusione emotiva che si crea blocca anche la comprensione mentale.

Questo è uno degli aspetti della connessione corpo-mente: impariamo a partire dal segnale di rilevazione del significato che sono le nostre emozioni. E da lì costruiamo la comprensione del mondo.

A patto che non ci sia troppa rabbia o troppa paura. Queste due emozioni hanno lo scopo di attivare il sistema difensivo e allora non ci sono discorsi che tengano: ci difendiamo e basta.

La vita è piena di contraddizioni. E’ un segno di saggezza riconoscerle e accettarle. Può sembrare una contraddizione dire che accettare il proprio destino porta ad un cambiamento ma è così. Quando smettiamo di combattere contro il proprio destino, lasciamo andare la nostra nevrosi e guadagniamo la pace della mente. A. Lowen

Poesia del giorno: In un’aula

Pratica del giorno: Lavorare con le emozioni

© Nicoletta Cinotti 2014 Mindfulness ed emozioni

La copia di questo contenuto non è consentita

Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti alla nostra comunità.

Riceverai per 7 giorni un post quotidiano di pratica.

Poi potrai scegliere se iscriverti alla rivista Con Grazia e Grinta che esce ogni Domenica oppure alla Newsletter quotidiana con spunti di pratica e link a file audio di meditazione

I tuoi dati personali saranno tutelati  nel rispetto della privacy del GDPR e non saranno diffusi ad altri.

Subscribe

* indicates required
Vuoi ricevere
Email Format

Iscrizione Completata con Successo!