Non tutti i dolori sono uguali. A volte soffriamo per un evento che è accaduto.

A volte per qualcosa che non è accaduto.

Questi due dolori hanno bisogno di cure uguali e diverse. Sempre abbiamo bisogno di confortarci ma quando ciò che ci fa soffrire è qualcosa che avevamo desiderato e non si è realizzato, rischiamo di rompere l’amorevole legame con la realtà e con il presente.

Per questo abbiamo bisogno di ancorarci. Al presente, al corpo, al respiro

Pratica del giorno: Grounding e addolcire, confortarsi, aprire

Quel che mi duole non è
Quello che c’è nel cuorespina
Ma quelle cose belle
Che mai esisteranno.

Sono le forme senza forma
Che passano senza che il dolore
Le possa conoscere,
O sognarle l’amore.

Ferdinando Pessoa

error: Contenuto protetto!

Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti alla nostra comunità.

Riceverai per 7 giorni un post quotidiano di pratica.

Poi potrai scegliere se iscriverti alla rivista Con Grazia e Grinta che esce ogni Domenica oppure alla Newsletter quotidiana con spunti di pratica e link a file audio di meditazione

I tuoi dati personali saranno tutelati  nel rispetto della privacy del GDPR e non saranno diffusi ad altri.

leggi come usiamo i tuoi dati (informativa sulla privacy)

 

Vuoi ricevere

Iscrizione Completata con Successo!