L’analisi bioenergetica in parole semplici

Per quanto possiamo sentirci a pezzi, c’è sempre una strada per tornare integri: l’analisi bioenergetica te la offre senza parole inutili.

Te lo spiego in un video.

Cos’è e come nasce l’analisi bioenergetica

L’analisi bioenergetica nasce negli Stati Uniti negli anni ’50 del secolo scorso dall’intuizione di Alexander Lowen, un medico che era stato allievo di Wilhelm Reich. Parte da un principio base: quello che succede nel corpo dà forma e struttura a quello che accade della mente e, se non passiamo dal corpo, non potremo cambiare la mente perchè il corpo è il vero motore di tutti i processi emotivi e cognitivi.

Quando Lowen affermò questo semplice paradigma che oggi sembra una verità scontata, nessuno la pensava davvero così. L’approccio alla psicoterapia era prevalentemente verbale e l’idea di portare il movimento nella psicoterapia sembrava una stranezza da comportamentisti. Oggi sappiamo che è fondamentale la consapevolezza del corpo e cerchiamo – in molti modi diversi – di trasformare la psicoterapia da narrazione ad esperienza. Noi bioenergetici abbiamo iniziato a farlo 60 anni fa. Infatti è del 1958 il libro base, forse uno dei più teorici, Il Linguaggio del corpo.

L’inizio dell’analisi bioenergetica è radicato in un processo di diagnosi che parte dalla lettura del corpo, come racconto vivo della storia del paziente. Negli anni Lowen diventò ancora più essenziale e orientò l’analisi alle tre colonne del Sé corporeo: consapevolezza di Sé, espressione di Sé e padronanza.

Cosa significa?

Significa che, indipendentemente dalle difficoltà che incontriamo, ci sentiamo sani e vitali se riusciamo ad avere un equilibrio tra questi tre aspetti:consapevolezza, capacità espressiva e padronanza. Essere consapevoli ma non saper utilizzare in pratica la nostra consapevolezza ci rende frustrati e impotenti. Oppure essere molto padroni delle proprie azioni ma non sapersi lasciar andare al momento opportuno è altrettanto spiacevole. Stessa cosa vale per la capacità espressiva: non saper regolare la propria espressione emotiva – ed essere a volte troppo espressivi e a volte troppo poco espressivi – sono condizioni che comportano una condizione sfavorevole alla vita emotiva e relazionale.

La consapevolezza quindi ha bisogno di essere integrata con la capacità espressiva e la padronanza della propria vita.

È una saggio equilibrio tra questi tre aspetti che esprime, non solo la nostra salute emotiva ma anche la soddisfazione che proviamo nei confronti della vira.

Cosa puoi aspettarti da una psicoterapia bioenergetica?

In bioenergetica lavoriamo sull’integrazione mente corpo e quindi il lavoro verbale viene integrato da esperienze corporee. Esercizi semplici e adattati agli specifici bisogni della persona e allo specifico contenuto che è significativo in quel momento.

Non aspettarti una seduta di posturologia o di fisoterapia. Non aspettarti di stare passivo mentre qualcuno fa qualcosa con il tuo corpo. Non è questo: piuttosto è diventare esperti nella geografia di casa perchè, anche se siamo distratti ospiti, il corpo è la nostra casa e senza di lui, letteralmente non saremmo niente.

Questa casa però non è solo corpo: è anche emozioni e pensieri e in questo percorso cercheremo di mettere insieme parti che hai cercato di escludere e aspetti che hai cercato di rimuovere o dimenticare: perchè la salute nasce da una saggia inclusione di tutto ciò che siamo.

Vuoi leggere qualcosa?

Se vuoi leggere qualcosa sei nel posto giusto: qui troverai moltissimi articoli di approfondimento e la possibilità di una video lettura dei libri di Alexander Lowen.

Ecco qualche articolo base:

O preferisci la lettura video?

Arrendersi al corpo

La spiritualità del corpo

Con gli anni si cresce

Con gli anni si cresce e si affina la nostra comprensione di noi stessi e degli altri. Anche l’analisi bioenergetica è cambiata: niente che sia vivo rimane uguale. La bioenergetica degli inizi non c’è più ma, come diceva Lowen “Nell’armamentario terapeutico c’è posto per ogni tecnica. Nessuna funziona sempre, tutte sono utili qualche volte. Quello che conta è il modo con cui intendiamo i processi e noi stessi“. Sono una psicoterapeuta bioenergetica e una Didatta della Società Italiana di Analisi Bioenergetica e in tutto il mio lavoro integro la forza della bioenergetica con la dolcezza della Mindfulness. Perchè la consapevolezza va declinata in tutte le sue sfumature.

Da qui nascono innovativi programmi che integrano lavoro corporeo bioenergetico, pratica di mindfulness e di mindfulness interpersonale. E se dovessi scoprire qualcosa d’altro che funziona, lo integrerei: perchè la mia passione e il mio scopo è curare. Non è dimostrare la bontà di una teoria.

Calendario eventi

Di seguito trovi il calendario dei prossimi eventi a tema Analisi Bioenergetica; per vedere l’elenco completo di tutti gli eventi in programma, vai alla pagina Corsi ed eventi.

A scuola di grazia e non di perfezione

aprile 27 ore 17:00 - aprile 29 ore 16:00
Giaiette, Borzonasca
Ci sono tante ragioni per cercare la grazia e non la perfezione Ponendo l’accento sulla grazia com...

Radical self expression

giugno 9 ore 10:00 - giugno 10 ore 16:00
Giaiette, Borzonasca
Dentro ognuno di noi c’è una voce che vuole essere ascoltata. È una voce che a volte si espr...

La cura del silenzio.

agosto 30 ore 17:00 - settembre 2 ore 17:00
Giaiette, Borzonasca
La cura del silenzio. Ritiro di bioenergetica e mindfulness Tutta l’infelicità degli uomini d...
Photo credits: Quentin Lagache