Quando pratichiamo facciamo cose semplici ed essenziali. Forse potremmo addirittura dire che facciamo tre cose: dimoriamo nel corpo e nel respiro, facciamo esperienza di quello che accade e poi ci apriamo al cuore dell’esperienza.

Aprirsi al cuore dell’esperienza è il punto cruciale della pratica ed è anche il momento in cui sorgono le nostre distrazioni e il nostro vagare.

Siamo lì, seduti, in compagnia di noi stessi e quello che proviamo suscita una risposta emotiva. Se non ci permettiamo di esplorare questa risposta emotiva, non possiamo andare al cuore dell’esperienza. Rimaniamo in superficie, dove è più facile vagare, perché siamo meno radicati.

Nello stesso tempo quel punto è davvero il cuore della pratica: e la ragione per cui dico spesso che dobbiamo scongelare il cuore.

Perché se non guardiamo in faccia gli ospiti nascosti nel nostro cuore non potremo mai dire davvero di essere consapevoli. È come se ci fermassimo davanti ad una porta chiusa e non andassimo mai al di là. Quello è il romanzo della nostra reattività che ci spinge ad evitare di esplorare, a evitare di uscire dalla nostra zona di comfort.

Così, quando vaghiamo, oltre a fare una notazione del nostro vagare, proviamo a domandarci “Cosa sto perdendo proprio adesso?”, “Cosa perdo, evitando e vagando altrove?”. Perché una parte di noi – magari piccolissima – conosce la verità su questo argomento. Proviamo ad ascoltarla.

Ecco in che cosa consiste la pratica: imparare a non credere che la nostra reattività inveterata sia ciò che siamo. Siamo realmente molto di più di qualsiasi reazione condizionata fondata sulla paura. Ezra Bayda

Pratica di mindfulness: Lavorare con la paura

© Nicoletta Cinotti 2015 Scongelare il cuore

Foto di ©CarloAlessioCozzolino

La copia di questo contenuto non è consentita

Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti alla nostra comunità.

Riceverai per 7 giorni un post quotidiano di pratica.

Poi potrai scegliere se iscriverti alla rivista Con Grazia e Grinta che esce ogni Domenica oppure alla Newsletter quotidiana con spunti di pratica e link a file audio di meditazione

I tuoi dati personali saranno tutelati  nel rispetto della privacy del GDPR e non saranno diffusi ad altri.

Subscribe

* indicates required
Vuoi ricevere
Email Format

Iscrizione Completata con Successo!