ovvero siamo proprio sicuri che valga sempre la pena difendersi?

Facciamo il possibile per risolvere i nostri problemi e cerchiamo soluzioni creative. Purtroppo alcuni presupposti che poniamo sono sbagliati. Il primo presupposto sbagliato è che lottando per ottenere quello che vogliamo diventeremo felci e migliori. È una convinzione sbagliata per una ragione semplice. La lotta appartiene alle emozioni del sistema difensivo. Emozioni che hanno lo scopo di proteggerci lottando. Perfette nelle situazioni d’emergenza. Disastrose per dare felicità nel quotidiano. Disastrose perché più proviamo emozioni del sistema difensivo – rabbia. ansia, paura, disgusto – più le emozioni del sistema affiliativo – tenerezza, amore, affetto, compassione e self-compassion – rimangono disattivate perchè sono emozioni che si accendono quando non abbiamo nulla da cui difenderci.

Come fare per sanare questo doloroso paradosso? Un paradosso che ci rende più lontani proprio dalla felicità alla quale aspiriamo? È necessario un atto intenzionale che inverta l’equazione di base su cui siamo organizzati “better safe than sorry” (meglio mettersi al sicuro una volta in più che rimpiangere di non averlo fatto), un atto intenzionale perché, impulsivamente, rispondiamo prevalentemente in maniera difensiva. È qui che la pratica di mindfulness diventa heartfulness, una pienezza di affetto nei nostri confronti che ci mostra le tante situazioni in cui possiamo sentirci al sicuro e i tanti modi con cui possiamo rassicurarci. Senza intenzionalità rischiamo di non riuscire nel nobile intento di essere felici. Non è uno sforzo: è l’intenzione di confortare e consolare il dolore anziché reagire con l’attacco. La mindfulness ci offre tantissime pratiche al riguardo e la self-compassion ci insegna come coltivarle. Noi dobbiamo solo metterci l’intenzione di farlo. Non la pia intenzione di cui è lastricata la strada per l’inferno ma l’intenzione di continuare a praticare anche se i risultati non arrivano nel modo e nei tempi in cui vorremmo noi. Perché la felicità arriva, sempre, inaspettata e va al di là di qualsiasi storia sull’argomento.

Felicità. Arriva
Inaspettata. E va al di là, davvero,
di qualsiasi chiacchiera mattutina sull’argomento. da Raymond Carver

Pratica di mindfulness: Self compassion breathing

© Nicoletta Cinotti 2021 Reparenting ourselves

 

 

La copia di questo contenuto non è consentita

Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti alla nostra comunità.

Riceverai per 7 giorni un post quotidiano di pratica.

Poi potrai scegliere se iscriverti alla rivista Con Grazia e Grinta che esce ogni Domenica oppure alla Newsletter quotidiana con spunti di pratica e link a file audio di meditazione

I tuoi dati personali saranno tutelati  nel rispetto della privacy del GDPR e non saranno diffusi ad altri.

Subscribe

* indicates required
Vuoi ricevere
Email Format

Iscrizione Completata con Successo!