Il nostro bisogno di esprimerci è un bisogno vitale come il respiro. Mettiamo dentro le emozioni degli altri e rispondiamo con le nostre emozioni. Un pò come accade con il cibo, prendiamo ciò che è commestibile per noi e per i nostri gusti.

In alcune situazione accade che non riusciamo a tenere dentro di noi ciò che viviamo emotivamente. A volte questo bisogno può essere così intenso da travalicare la nostra capacità espressiva.

E così lo buttiamo fuori. Lo buttiamo fuori così com’è, senza pensare alle conseguenze perché liberarcene è il primo movimento, e l’unico, che riusciamo a fare in quel momento.

pace

 

Ma nessuna persona che si voglia davvero bene può agire senza pensare se sta ferendo qualcuno.

Don’t wait to be dead to find peace. Give up now.

Alexander Lowen

La copia di questo contenuto non è consentita

Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti alla nostra comunità.

Riceverai per 7 giorni un post quotidiano di pratica.

Poi potrai scegliere se iscriverti alla rivista Con Grazia e Grinta che esce ogni Domenica oppure alla Newsletter quotidiana con spunti di pratica e link a file audio di meditazione

I tuoi dati personali saranno tutelati  nel rispetto della privacy del GDPR e non saranno diffusi ad altri.

Subscribe

* indicates required
Vuoi ricevere
Email Format

Iscrizione Completata con Successo!