La poeta laureata Carol Ann Duffy offre ogni anno un canto di Natale che in inglese si chiama per l’appunto Carol. Una poesia che tradizionalmente viene pubblicata su “The Guardian” e che in italiano è stata raccolta, per i tipi della Casa Editrice Le lettere da Giorgia Sensi e Andrea Sirotti in un piccolo e raffinato volumetto da cui ho estratto la poesia del giorno. Le illustrazioni sono di Simone Pagliai.

Lassù, rapita al cancello,
Dorothy Wordsworth invecchia
di un anno in un’ora

Il suo compleanno a natale
inventariato da un gufo
che, occhi a orologio, tiene il tempo
(…)
un sole color mandarino
minia l’ora
in un manoscritto

 

così i doni di Dorothy
sono i profili oro delle colline,
sono gli alberi decorati;
(…)
Niente di più bello da mostrare –
estatico, dunque, lo sguardo di lei
che tutto include.

©www.nicolettacinotti.net

La copia di questo contenuto non è consentita

Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti alla nostra comunità.

Riceverai per 7 giorni un post quotidiano di pratica.

Poi potrai scegliere se iscriverti alla rivista Con Grazia e Grinta che esce ogni Domenica oppure alla Newsletter quotidiana con spunti di pratica e link a file audio di meditazione

I tuoi dati personali saranno tutelati  nel rispetto della privacy del GDPR e non saranno diffusi ad altri.

Subscribe

* indicates required
Vuoi ricevere
Email Format

Iscrizione Completata con Successo!