Poetica

Poetica

Nel tagliarmi le unghie dei piedi il pensiero corre per analogia alla forma della poesia; questa pratica mi evoca la fine perizia tecnica di scorciare i versi cadenti; limare le punte acuminate, arrotondare gli angoli sonori agli aggettivi stridenti. È bene tenere le...
Per te

Per te

Per te mi spoglio fino alla guaina dei nervi. Tolgo i gioielli e li appoggio al comodino. Sgancio le costole, stendo i polmoni su una sedia. Mi sciolgo come un farmaco nell’acqua, nel vino. Sgoccio senza macchiare, me ne vado senza smuovere l’aria. Lo...
Un giorno ti svegli

Un giorno ti svegli

Un giorno ti svegli -e con un po’ di cautela- inizi a toglierti gli insulti di dosso come pezzi di corteccia. Ti togli l’ansietà come fini garze di seta. Ti strappi il disprezzo che si è incrostato sulle tue vene. Ti confronti con lo specchio come fosse la prima...
La copia di questo contenuto non è consentita