Cuore mio

Cuore mio

“Cuore, cuore mio turbato da affanni senza rimedio risorgi Innanzi a chi ti maltratta ergiti Presso la tana dei nemici appostati Non cedere Non farti pubblico vanto della vittoria Della sconfitta non piangere in privato Sii lieto se va bene Non patire troppo se...
La rivoluzione grammaticale

La rivoluzione grammaticale

Reclamo il diritto personale alla rivoluzione grammaticale. Avrei tanto voluto è un Passato Perduto. Mi proporranno un contratto a progetto è Futuro Rubato. Son tutte uguali è Presente Ferito. Io ci sarò è Futuro Amico. Non mi amava è Passato Deluso. Io non lo farei è...
Vita fedele alla vita

Vita fedele alla vita

La città di domenicasul tardiquando c’è pacema una radio gemetra le sue moli ciechedalle sue viscere inteneritee a chi va nel crepaccio di una viatagliata netta tra le banche arrivadolce fino allo spasimo l’umanoappiattato nelle sue chiaviche e nei suoi...
L’addio

L’addio

Lasciare il mio piccolo paese d’origine vuol dire che devi lasciare tutto come un piccolo gatto che lascia il suo luogo immaginatevi se foste voi quel gatto povero che lascia la sua povera famiglia. Ma io non voglio essere io quel gatto. Perché è come essere in...
Io incompleta

Io incompleta

Io, come un risveglio senza fine come paura senza urlo. Io, uragano senza pioggia come natura senza fiori. Io, come un bambino che non sa cadere come fata senza ali. Io, col tempo ho capito che non tutti hanno tutto ed è sbagliato ho pensato. Lucia, 10 anni, italiana...
La copia di questo contenuto non è consentita