essereNella fretta delle nostre giornate corriamo dietro agli impegni: uno dopo l’altro. Come se potessimo respirare solo quando tutto è finito. Solo quando tutto è compiuto.

In questa corsa abbiamo una grande dimenticanza: noi stessi. A volte appare come una sensazione confusa di mancanza. Altre volte come il vago senso di aver dimenticato qualcosa.

In effetti c’è qualcosa di cui dobbiamo ricordarci: noi stessi.

Mettiamoci in agenda. Anche solo tre minuti ogni ora. Anche solo tre volte al giorno.

Mettiamo noi stessi nella rincorsa agli impegni. La Mindfulness non è qualcosa che esiste in un tempo separato, nel tempo della pratica formale. Può essere presente in ogni momento della nostra giornata perché è prestare attenzione a noi stessi, con gentilezza, precisione e presenza.

Non aspettare di essere morto per avere la pace. Cercala ora. A. Lowen

Pratica del giorno: La consapevolezza del respiro

© Nicoletta Cinotti 2014 Mindfulness e bioenergetica

La copia di questo contenuto non è consentita

Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti alla nostra comunità.

Riceverai per 7 giorni un post quotidiano di pratica.

Poi potrai scegliere se iscriverti alla rivista Con Grazia e Grinta che esce ogni Domenica oppure alla Newsletter quotidiana con spunti di pratica e link a file audio di meditazione

I tuoi dati personali saranno tutelati  nel rispetto della privacy del GDPR e non saranno diffusi ad altri.

Subscribe

* indicates required
Vuoi ricevere
Email Format

Iscrizione Completata con Successo!