La creatività può essere un antidoto alla paura e stare nel flusso prepara a sperimentare l’esperienza di picco, costituita dall’attimo creativo. Tutto qui? No, c’è ancora un elemento che abbiamo già incontrato e che coltiviamo attraverso la meditazione: l’attenzione.

Ti ricordi che ho parlato di tre diversi tipi di attenzione: la concentrazione, l’attenzione selettiva e la consapevolezza aperta? Per essere creativi abbiamo bisogno di unire tutti e tre i tipi di attenzione.
Nella tradizione zen c’è una sfida, una sfida che ha molto a che fare con la creatività: fare senza attaccamento ai risultati, senza avere in mente qualcosa da ottenere, in assenza di sforzo. Molte delle nostre attività sono altamente finalizzate a ottenere un risultato. Se questo è comprensibile può anche essere controproducente: per ottenere qualcosa di definito limita la nostra creatività.

Nella meditazione e nella scrittura le associazioni libere hanno qualcosa a che vedere con questo fare senza attaccamento al risultato. Andando leggermente fuori dalla possibilità di controllare, riattiviamo il processo creativo. Anche la pratica di Consapevolezza aperta, Shikantaza nella tradizione zen, raccoglie questo invito.

Shikantaza, tradotto letteralmente, significa non fare nulla. In realtà non fare nulla e rimanere presenti, non entrare negli schemi reattivi, non è semplice. Stare semplicemente seduti non è poi così banale ma coltiva il nostro stato di consapevolezza e creatività. Ci sono contenuti mentali nascosti dalla nostra attività incessante, sia fisica che mentale. Shikantaza li svela.

Usiamo le parole per andare al di là delle parole e raggiungere l’essenza piena di significato, un’essenza che trascende il linguaggio. Dom Bede Griffiths

tratto da “Meditazione e scrittura” di Nicoletta Cinotti

Addomesticare

La copia di questo contenuto non è consentita

Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti alla nostra comunità.

Riceverai per 7 giorni un post quotidiano di pratica.

Poi potrai scegliere se iscriverti alla rivista Con Grazia e Grinta che esce ogni Domenica oppure alla Newsletter quotidiana con spunti di pratica e link a file audio di meditazione

I tuoi dati personali saranno tutelati  nel rispetto della privacy del GDPR e non saranno diffusi ad altri.

Subscribe

* indicates required
Vuoi ricevere
Email Format

Iscrizione Completata con Successo!