Com’è fatto l’amore mi chiede la psicologa
una settimana dopo la separazione
e io non so bene come risponderle
se non che credevo che l’amore
somigliasse molto a te

allora ho un’illuminazione
e mi rendo conto di quanto sono stata ingenua
a sovrapporre un’idea tanto bella all’immagine di una persona
come se in tutto il pianeta ci fosse qualcuno
in grado di contenere tutto ciò che l’amore rappresenta
come se quest’emozione per cui fremono in sette miliardi
avesse l’aspetto di un uomo alto un metro e ottanta
che a colazione mangia pizza surgelata (…)

be’ le dico
non credo più che l’amore fosse lui
sarebbe qui dico bene
se fosse quello giusto per me
sarebbe lui a star seduto dirimpetto a me
se l’amore fosse lui sarebbe stato semplice
non credo più che l’amore sia lui ripeto
credo che non lo sia mai stato
credo di aver semplicemente voluto qualcosa
esser stata disposta a consegnarmi a qualcosa
che credevo più grande di me
e quando ho visto qualcuno
che forse era adatto al ruolo
mi sono prefissata
di farne la contro parte….Tratto da The sun and her flowers by Rupi Kaur

Eventi correlati

Sabato 6 Ottobre alle 11.30 terrò un talk a Milano,

LE DONNE RACCONTATE AGLI UOMINI E GLI UOMINI RACCONTATI ALLE DONNE. presso la Fondazione Il lazzaretto, Via Lazzaretto 15, nell’ambito del Festival da loro organizzato. Partecipazione gratuita e senza prenotazione

Insieme a me le poesia di Rupi Kaur

Photo by Hutomo Abrianto on Unsplash

La copia di questo contenuto non è consentita

Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti alla nostra comunità.

Riceverai per 7 giorni un post quotidiano di pratica.

Poi potrai scegliere se iscriverti alla rivista Con Grazia e Grinta che esce ogni Domenica oppure alla Newsletter quotidiana con spunti di pratica e link a file audio di meditazione

I tuoi dati personali saranno tutelati  nel rispetto della privacy del GDPR e non saranno diffusi ad altri.

Subscribe

* indicates required
Vuoi ricevere
Email Format

Iscrizione Completata con Successo!