confidareA volte siamo come barche spinte in tante direzioni diverse dal moto del mare.

Vorremmo fare qualcosa emotivamente, qualcos’altro razionalmente e i nostri tentativi di uscire dal dubbio si perdono in una selva di consigli che ci lasciano ancora più confusi.

Il dubbio e la proliferazione mentale ci sembrano inevitabili. Pensiamo che la sola via d’uscita possa arrivarci dal capire ancora meglio la situazione.

E ci avvolgiamo così sempre di più in una spirale di incertezza.

Tornare al corpo è come riprendere il timone della barca.

Oggi torniamo al corpo.

Pratica del giorno: Mindful bioenergetics

Possiamo e dobbiamo confidare nei nostri sensi se vogliamo trovare un significato alla confusione della nostra esistenza.

Alexander Lowen La depressione e il corpo

© Nicoletta Cinotti 2014                                                                                                                           Rammendare strappi
La copia di questo contenuto non è consentita

Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti alla nostra comunità.

Riceverai per 7 giorni un post quotidiano di pratica.

Poi potrai scegliere se iscriverti alla rivista Con Grazia e Grinta che esce ogni Domenica oppure alla Newsletter quotidiana con spunti di pratica e link a file audio di meditazione

I tuoi dati personali saranno tutelati  nel rispetto della privacy del GDPR e non saranno diffusi ad altri.

Subscribe

* indicates required
Vuoi ricevere
Email Format

Iscrizione Completata con Successo!