vento-5133Quando ci fermiamo possiamo prendere contatto con quello che è presente. E dichiarare pace alle nostre tensioni.

Dichiarare pace significa non lottare contro le tensioni ma esplorarle con accoglienza e intenzione. Perché le tensioni sono come popoli ribelli, la soppressione li infiamma, la repressione li agita.

Hanno bisogno che qualcuno ascolti i loro diritti. Hanno bisogno che qualcuno dia loro voce.

La copia di questo contenuto non è consentita

Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti alla nostra comunità.

Riceverai per 7 giorni un post quotidiano di pratica.

Poi potrai scegliere se iscriverti alla rivista Con Grazia e Grinta che esce ogni Domenica oppure alla Newsletter quotidiana con spunti di pratica e link a file audio di meditazione

I tuoi dati personali saranno tutelati  nel rispetto della privacy del GDPR e non saranno diffusi ad altri.

Subscribe

* indicates required
Vuoi ricevere
Email Format

Iscrizione Completata con Successo!