Molto spesso incontriamo la paura. Prende varie forme e varie tonalità. A volte è un fremito leggero, a volte una nube intensa e scura.

Eppure, alla fine della nostra giornata, ciò che davvero abbiamo fatto è dipendente dal coraggio e non dalla paura.

Per quanto grande sia la nostra paura il coraggio è quello che ci spinge fuori di casa, che ci sostiene, che ci accompagna ogni volta che pratichiamo. E anche quando non pratichiamo.

Ogni giorno facciamo una dichiarazione di coraggio. Ed è così quotidiana questa dichiarazione che la diamo per scontata, ed è così forte che non ha bisogno di essere urlata. Il coraggio infatti lo incontriamo più spesso nel silenzio che nel rumore delle parole.

E’ la trama delle nostre giornate, una musica di sottofondo. Che abbiamo bisogno di riconoscere: non ci servirà a nulla misurarci sulla base della nostra paura, deldipendente dal coraggiole nostre limitazioni. Abbiamo bisogno di quell’aspirazione alla crescita che dichiara il coraggio. E’ il nostro coraggio che ci ha fatto crescere e non la nostra paura.

Pratica di mindfulness: La consapevolezza del respiro

© Nicoletta Cinotti 2015

Foto di ©sinetempore

 

La copia di questo contenuto non è consentita

Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti alla nostra comunità.

Riceverai per 7 giorni un post quotidiano di pratica.

Poi potrai scegliere se iscriverti alla rivista Con Grazia e Grinta che esce ogni Domenica oppure alla Newsletter quotidiana con spunti di pratica e link a file audio di meditazione

I tuoi dati personali saranno tutelati  nel rispetto della privacy del GDPR e non saranno diffusi ad altri.

Subscribe

* indicates required
Vuoi ricevere
Email Format

Iscrizione Completata con Successo!