senso_di_colpaQuando accade un evento negativo si scatenano molte cose diverse. Rabbia, dolore, stupore, reazioni automatiche e molto altro ancora. Spesso troviamo una forza che non sapevamo nemmeno di avere.

A volte vediamo sotto una luce diversa le nostre relazioni: ne cogliamo i limiti e le risorse.

E poi succede un fenomeno strano e misterioso: ci sentiamo in colpa.

Appare come un sottile disagio, simile ad una mosca un po’ invadente.

Altre volte è qualcosa di più forte che torna con insistenza nella mente. Un rimprovero che nasce dalla convinzione che, se avessimo fatto qualcosa di diverso, avremmo mutato il corso degli eventi.

Non è così: le cose accadono perché accadono e raramente noi abbiamo un potere così diretto sugli eventi da mutarne il corso. Però ci conforta pensare che se fossimo stati perfetti non avremmo incontrato il dolore. Se fossimo stati più furbi non avremmo incontrato la difficoltà.

Il senso di colpa è una illusione di potere.

Pratica del giorno: Self compassion breathing

© Nicoletta Cinotti 2014 Mindfulness ed emozioni

La copia di questo contenuto non è consentita

Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti alla nostra comunità.

Riceverai per 7 giorni un post quotidiano di pratica.

Poi potrai scegliere se iscriverti alla rivista Con Grazia e Grinta che esce ogni Domenica oppure alla Newsletter quotidiana con spunti di pratica e link a file audio di meditazione

I tuoi dati personali saranno tutelati  nel rispetto della privacy del GDPR e non saranno diffusi ad altri.

Subscribe

* indicates required
Vuoi ricevere
Email Format

Iscrizione Completata con Successo!