Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

La bellezza delle parole: il percorso professionale

1 Dicembre

€120

“La bellezza delle parole: il percorso professionale”, Milano, 1 Dicembre 2019

La consapevolezza linguistica, la bellezza delle parole che usiamo nel nostro lavoro, sta diventando sempre più un elemento centrale per raggiungere i nostri potenziali clienti, per comunicare con i colleghi, per far conoscere il proprio stile professionale. Le parole quindi, non solo come strumento del viaggio interiore ma come aspetti della propria crescita professionale. Ne parleremo con chi delle parole ha fatto una professione: due business writer, un editore, uno scrittore e docente di storytelling e una docente universitaria per raccontare, dialogare, incontrare le molte sfaccettature della nostra competenza comunicativa. Una tavola rotonda in cui il vero strumento sarà il dialogo: dialogo tra i diversi relatori e tra i relatori e il pubblico. Quale terreno migliore del dialogo per mettere alla prova la bellezza delle parole?

Modera gli interventi Nicoletta Cinotti.

Dalle 10 alle 13 con

Luisa Carrada, Musa e Scriba, tra litigi e armonie

Annamaria Anelli, La cura delle parole.

Emanuela Abbatecola, Sessismo a parole

Guido Gabrielli, La Versione dell’Editore: ascoltare e coordinare i linguaggi del mondo.

Paolo Iabichino, Un nuovo alfabeto per scrivere (e leggere) la pubblicità oggi.

Alessandro Mari, Storytelling design: parole che diventano cose.

Luisa Carrada offre alle organizzazioni la tecnologia più antica e potente, quella che non cambia mai, si adatta a tutti i dispositivi, è leggerissima e sempre con noi: le parole. Autrice prolifica di molti libri sulla scrittura – negli ultimi anni ne ha scritti otto, due sulla scrittura nel
mondo del lavoro, uno per le scuole superiori, cinque nella collana di Zanichelli Chiavi di scrittura – continua imperterrita a scrivere anche sul suo blog (blog.mestierediscrivere.com). Ha pure un sito “vintage”, nato nel lontanissimo 1999 ma ancora pieno di parecchie cosette utili, come i Quaderni. Ci si arriva dal suo sito personale: www.luisacarrada.it. Sarà con noi per parlare di studio e ispirazione, passione e precisione, ovvero come far convivere in pace le nostre multiformi anime editoriali.

Annamaria Anelli collabora con aziende, privati e pubbliche amministrazioni come business writer e docente di scrittura professionale. Per lei scrivere significa creare relazioni e per questo sostiene che il “come” è altrettanto importante del “cosa”. Dopo tre ebook, è uscito il suo primo libro di carta: Caro cliente. Chat, email e messaggi automatici fuori e dentro l’azienda (Zanichelli, 2018). Su Storytel si può ascoltare il suo podcast Le parole per farlo: consigli su come raccontare di sé per trovare lavoro. Per lei comunicare fa rima con curare: scegliere le parole, sentirne il suono e pensare all’effetto che fanno su chi le legge è il compito etico che si dà ogni giorno. Di questo parlerà del suo speech “La cura delle parole”. Il suo sito è www.aanelli.it

 

Emanuela Abbatecola, Sociologa e professoressa associata presso l’Università di Genova, dove insegna Sociologia del Lavoro e Introduzione
di Studi di Genere, è co-fondatrice e direttora della rivista AG–AboutGender, International Journal on Gender Studies (www.aboutgender.unige.it), nonché co-fondatrice della sezione Studi di Genere dell’Associazione Italiana di Sociologia e componente del Laboratorio di Sociologia visuale. I suoi principali interessi di ricerca riguardano il sessismo nel mercato del lavoro, la violenza di genere e lo sfruttamento sessuale delle migranti. Ha scritto diversi saggi. Tra le ultime pubblicazioni ricordiamo “Pink is the new black. Stereotipi di genere nella scuola dell’infanzia” (con Luisa Stagi, Rosemberg & Sellier, 2017) e Trans-migrazioni. Lavoro, sfruttamento e violenza di genere nei mercati globali del sesso (Rosemberg & Sellier, 2018).

Guido Gabrielli, Dopo una laurea in Bocconi lavora per 11 anni preso la RCS Rizzoli Periodici nell’ambito della gestione e sviluppo di molte testate del gruppo in Italia e all’estero  (Francia, Germania , Inghilterra). 20 anni fa fonda Pulsa Publishing, un service di consulenza e produzione editoriale e parallelamente lancia come editore (e direttore) “Yoga Journal”, mensile di cultura e lifestyle  ispirato al mondo dello yoga, della meditazione, a cui sono collegati 3 siti Internet, una serie di eventi e una collana di libri in co-edizione con Morellini Editore. Eclettico di professione.

 

Paolo Iabichino, Docente, papà e scrittore, si occupa di creatività e nuovi linguaggi di comunicazione dentro e fuori i social media. È stato per anni l’Executive Creative Director del Gruppo Ogilvy & Mather Italia. Ha inventato e declinato il concetto di “Invertising”in un libro che è diventato un vero e proprio manifesto per un messaggio pubblicitario rinnovato e consapevole. Due volte giurato al Festival di Cannes, Paolo fa inoltre parte del Comitato Scientifico dell’Osservatorio Storytelling dell’Università di Pavia ed è stato scelto dalla Scuola Holden di Alessandro Baricco come Maestro del College Story Design. Nel luglio 2017 ha pubblicato, con Codice Edizioni, Scripta Volant – un nuovo alfabeto per scrivere (e leggere) la pubblicità oggi. La casa editrice Hoepli gli ha recentemente affidato la collana “Tracce” che vuole diventare un atlante del nostro tempo, scritto da pionieri ed esploratori, letto da chi continua ad aver voglia di percorrere nuove strade.

Alessandro Mari (1980) è narratore, traduttore e storyteller. Laureato in Lingue e letterature straniere, con un master in Storytelling, si dedica alla scrittura imponendosi all’attenzione del pubblico e della critica con il primo romanzo Troppo umana speranza (Feltrinelli 2011). Tra le sue pubblicazioni, tradotte in Europa e Sudamerica, si ricordano anche Gli alberi hanno il tuo nome (Feltrinelli 2013), Lanonima fine di Radice Quadrata (Bompiani 2015) e Cronaca di lei (Feltrinelli, 2017). è stato anche conduttore di programmi televisivi e autori di fumetti e di cinema. Oggi è Maestro di Scrivere alla Scuola Holden e direttore creativo di Holden Studios, la realtà che traduce in oggetti narrativi la vitalità creativa della Scuola.

 

Ti servono altre informazioni?

Qui trovi il programma completo de La bellezza delle parole. pdf e le presentazioni dei relatori. Per chi ha partecipato alla giornata “La bellezza delle parole: il viaggio interiore” la partecipazione alla mattinata di domenica 1 Dicembre, “La bellezza delle parole: il percorso professionale” sarà gratuita. Per chi invece è interessato a partecipare esclusivamente alla Tavola rotonda della domenica mattina, dalle 10 alle 13 il costo sarà di  €120. Verrà data la precedenza alle iscrizioni che comprendono l’intero percorso.

  • Quando: Domenica 1 dicembre dalle 10 alle 13.00
  • Dove: A Milano, Fondazione “Il Lazzaretto”, Via Lazzaretto 15
  • Costo: €120
  • Numero partecipanti: Numero chiuso a 80 persone. Verrà data la precedenza a chi partecipa per l’intero fine settimana. Scarica il programma La bellezza delle parole. pdf
    • Per iscrizioni: Scrivere a viaggi@destinazioneumana.it o chiama Daniela 3200775252

Organizzazione a cura di Nicoletta Cinotti Bioenergetica e mindfulness. Centro Studi in collaborazione con Destinazione Umana.

 

Dettagli

Data:
1 Dicembre
Prezzo:
€120
Categorie Evento:
, ,
Sito web:
www.nicolettacinotti.net

Luogo

Fondazione Il Lazzaretto, Via Lazzaretto 15 Milano
Via Lazzaretto 15
Milano, Italia
+ Google Maps