Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

Meditazione e scrittura

20/12/2020 ore 08:00 - 20/12/2021 ore 17:00

Meditazione e scrittura

Con Nicoletta Cinotti

Crea nel tuo cuore un aratro e un seme

Quando la vita ci disturba

Quand’è che iniziamo a sentire il bisogno di scrivere o di meditare? Quando la vita ci disturba perché è accaduto qualcosa che non vogliamo oppure perché non è accaduto qualcosa che volevamo tantissimo.In questo corso troverai esercizi di scrittura e pratiche che ti aiuteranno ad esplorare la connessione tra meditazione e scrittura nelle sue risonanze più psicologiche. La sofferenza è spesso una via d’entrata. È lì che diventiamo cercatori.

Coltivare la mente sensoriale

Quando parliamo di consapevolezza spesso facciamo riferimento alle “cose che sappiamo su di noi” e che costituiscono la nostra biografia.

La nostra consapevolezza però è più ricca ed è formata dall’insieme di sensazioni fisiche, sensazioni emotive e pensieri.

In questo percorso potrai coltivare la tua mente sensoriale – quella che integra l’insieme delle sensazioni e non permette che le solite storie la facciano da padroni!

 

Quando mettere insieme meditazione e scrittura?

Può sembrare strano unire meditazione e scrittura. La prima si realizza nel silenzio, a occhi chiusi. La seconda si realizza ad occhi aperti. Entrambe si compiono nel silenzio ed è il silenzio il filo rosso che le unisce. Il silenzio semina e le parole raccolgono quello che il silenzio ha seminato. In questo corso imparerai gli strumenti base per questo raccolto.

 

Come fare un Diario di pratica?

Come esplorare sé stessi?

Come camminare nella nostra ricerca interiore?

Come imparare a crescere senza autocritica?

Come coltivare la nostra creatività?

.

Mindfulness

La prima sezione sarà dedicata a quattro pratiche basilari di meditazione mindfulness. È la pratica a cui faccio riferimento quando parlo di meditazione. Immagino che se hai deciso di fare questo corso sia abbastanza conosciuta per te ma se non la conoscessi queste quattro pratiche sono fondamentali: Lo spazio di respiro di tre minuti, la Consapevolezza aperta, il Body Scan e la Meditazione camminata. A queste pratiche aggiungo la Meditazione silenziosa, quella in cui siamo condotti solo dalla nostra voce. È la regina di tutte le pratiche e come tutte le regine chiede qualche attenzione particolare. Nel corso scoprirai come poter entrare dentro il regno del silenzio

Scrivere la mente

In questa sezione esploreremo gli aspetti più psicologici della relazione tra meditazione e scrittura. Sarà un modo per approfondire il ruolo dei nostri pensieri, il modo con cui entriamo in relazione con l’esperienza e come si muovono i personaggi della nostra famiglia interiore.

Esploreremo quello che sostiene il nostro cambiamento e i suoi ostacoli – la nostra voce critica e quella suadente – ma, soprattutto il nostro modo di entrare in relazione con l’esperienza per imparare a fare delle nostre storie la nostra poesia.

O, forse, semplicemente, per riconoscere quali storie hanno dato origine alla nostra mente!

Il Diario di pratica

Per molte persone scrivere qualche breve nota dopo la meditazione è una pratica nella pratica. A volte sono parole intuitive. A volte può essere il desiderio di non lasciar svanire le intuizioni che compaiono e che ci permettono di coltivare uno sguardo saggio e compassionevole su di noi e sulla nostra esperienza. Scrivere non è un modo per fermare: è un modo per dare spazio e valore alle intuizioni che accompagnano la nostra meditazione. È un modo perché ciò che sembra incerto e nascosto venga alla luce. in questo caso la pratica base è la Meditazione silenziosa che ci permette di raccogliere la nostra personale verità nuda e cruda.

Quest, la ricerca interiore

In inglese la parola Quest indica la ricerca, una ricerca che è come il Sacro Graal, qualcosa che portiamo avanti per il beneficio nostro e di tutti gli esseri. È vero che la vita ci pone di fronte a domande essenziali e che Meditazione e scrittura possono diventare strumenti d’elezione per esplorare queste domande fondamentali senza lasciarsi trascinare dall’impulso a trovare facili soluzioni. Nel Medioevo “solutio” era la diluizione che permetteva agli alchimisti la trasformazione delle sostanze. la meditazione è una “solutio” che, permettendoci la scomposizione dei singoli componenti dell’esperienza la diluisce e ci permette la trasformazione.

Nicoletta Cinotti

Sono una persona che scrive perché ha un’insopprimibile desiderio di compagnia e un costante bisogno di solitudine. Meditazione e scrittura realizzano pienamente questa apparente contraddizione.

Lavoro come psicoterapeuta e mindfulness teacher conducendo protocolli Mindfulness da 15 anni – MBSR, MBCT, Mindfulness Interpersonale, Mindful parenting e Mindful Self compassion – e scrivo ogni mattina un post sul mio blog: un vero e proprio diario di pratica.  Non ho mai scritto una poesia ma la poesia mi ha insegnato a parlare e, per questo, uso spesso poesie durante le meditazioni che conduco. Nella prossima vita – anche se spero di finire tutto in questa – vorrei essere libera.

Cosa dicono le persone che hanno partecipato ai miei corsi

“Per me è stato molto importante e significativo per cui ti ringrazio davvero molto, te e il gruppo. Le cose che mi sono piaciute e che secondo me hanno funzionato molto bene sono state:

  • l’uso di poesie e visualizzazioni (molto efficaci per me) e anche gli spiegoni (per me non sono stati spiegoni anzi, ti avrei ascoltata a oltranza)
  • le registrazioni io le uso spesso per rifare meditazioni che sono particolarmente significative per me “

“Per quanto mi riguarda mi sono trovata molto bene per i contenuti e soprattutto per la tua presenza che ammiro e apprezzo sempre.
Stare con te è sempre un momento molto intimo, di crescita e di aiuto e posso dire che se la prima volta che ti ho incontrata avevo espresso di cercare un metodo per meditare anche nella giungla della vita e non solo in mezzo ad un bosco o in cima ad una montagna.

Ora ho buoni strumenti per farlo grazie!”

“Ti ho conosciuta su FB per caso,ho sempre atteso i tuoi articoli e le tue poesie,fino a quando sei diventata reale e ho potuto ascoltarti di persona un paio di volte.

Ti sono profondamente grata per le tue parole, per la capacità di esprimere ciò che sentiamo, dandogli un senso, cercando di non aver paura di ciò che siamo e sentiamo.Amo la poesia, la cerco,ne ho bisogno,non solo quella in letteratura,ma nelle cose belle,nelle persone,nei luoghi ,nella natura”.

Non aspettare ancora.

Inizia a scrivere!

Dettagli

Inizio:
20/12/2020 ore 08:00
Fine:
Dicembre 20 ore 17:00
Categoria Evento:
Sito web:
www.nicolettacinotti.net

Organizzatore

Nicoletta Cinotti
Telefono:
3482294869
Email:
nicoletta.cinotti@gmail.com
Sito web:
www.nicolettacinotti.net

Calendario realizzato da The Events Calendar

La funzione di copia è disattivata