Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Verso la self compassion: imparare a volersi bene

Aprile 25 ore 17:00 - Aprile 28 ore 17:00

308€

Mindfulness e bioenergetica per imparare a volersi bene: la strada della self compassion

La primavera è il momento della fioritura, del risveglio, dell’apertura. E la self compassion può essere la nostra primavera perché ci permette di aprire una strada nuova verso il cambiamento. Non più un cambiamento che procede dalla sforzo, dalla correzione ma un cambiamento che si nutre di tre ingredienti fondamentali: gentilezza verso noi stessi, consapevolezza e condivisione. Sono questi tre elementi che ci aiutano ad andare al di là delle logiche delle nostre difese e al di là dei limiti del nostro carattere.

Tutte le preoccupazioni che ci riguardano più che forme di affetto sono forme di sfiducia che ci rendono più severi con noi stessi proprio nel momento in cui avremmo bisogno di essere più teneri e comprensivi. Trattiamo la nostra vulnerabilità come se fosse la causa di tutti i nostri mali ed invece è la nostra vulnerabilità il punto in cui inizia la nostra crescita. Basta rivolgersi a quelle aree vulnerabili nello stesso modo con cui l’albero guarda alla gemma: con fiducia, senza pressione verso il risultato. L’albero non chiede ad ogni fiore di diventare frutto: sa che non tutto arriva a compimento e che non tutto dipende dalla sua forza. Nello stesso modo possiamo guardare ai nostri risultati non come segno della nostra adeguatezza o inadeguatezza ma come espressione delle nostre possibilità di questo momento. Senza paura di fiorire, senza pretesa di fiorire.

È la self compassion che ci permette questa fiducia e questa apertura nei confronti di qualsiasi risultato: non è la strada dell’auto-indulgenza, né delle facili scuse. È una strada in cui partiamo dal riconoscere i nostri errori e la nostra vulnerabilità e scegliamo di rispondere con interesse e curiosità per sciogliere i nostri schemi distruttivi basati sulla paura, sulla vergogna, sulla negatività e l’isolamento.  C’è una relazione stretta tra il nostro stile di attaccamento e la nostra disponibilità ad essere compassionevoli nei nostri confronti: in questo ritiro esploreremo il nostro modo di porci in relazione con noi per andare verso uno stile più fiducioso e compassionevole. È una strada in cui “andiamo da qui a qui”, per cambiare diventando se stessi, per cambiare rivolgendo affetto all’ospite inatteso della nostra vita: noi stessi

Durante il ritiro alterneremo il lavoro corporeo bioenergetico con la pratica di mindfulness, la pratica di mindfulness interpersonale e la pratica del silenzio. In questo tipo di ritiro infatti il silenzio non è una regola ma una pratica in se stessa.

L’insieme delle pratiche condivise ci permetterà di arrivare in quel luogo vicinissimo e lontanissimo che è il nostro cuore.

Quando diciamo cuore intendiamo quel centro del nostro essere dove siamo uno con noi stessi e non solo con noi stessi. Nel cuore del nostro cuore siamo uno anche con tutti gli altri. David Steindl-Rast

Informazioni e iscrizioni

Il costo del ritiro è di €308 con fattura sanitaria detraibile. Il costo della residenzialità – in cassa comune – è circa di €90, per i tre giorni e non è fatturabile poiché è una spesa in cassa comune.

Per iscriversi è necessario il versamento di una caparra confirmatoria di €100.Le iscrizioni senza versamento della caparra confirmatoria non sono valide

Politica di cancellazione: Per cancellazioni entro il 15 Aprile la caparra (o l’iscrizione completa) verrà interamente restituita, fatte salve le spese di bonifico. Dopo tale data verrà fatturata ma non restituita e varrà come anticipo per attività future. Per disdette nelle 24 ore precedenti l’incontro non è previsto rimborso.

Come fare per iscrivermi?

  • Non ci conosciamo ancora? È necessario avere un contatto telefonico o una conoscenza diretta: fare due chiacchiere telefoniche non costa nulla e di permette di passare alla fase successiva. Il mio numero è 3482294869; chiamami quando vuoi,  se non posso rispondere richiamo sempre.
  • Ci conosciamo già? Mandami un messaggio usando il modulo in fondo alla pagina per verificare che ci sia ancora posto. Se c’è posto puoi fare la caparra confirmatoria di €100 senza la quale l’iscrizione non è da ritenersi valida. La caparra, in caso di annullamento dell’iscrizione, verrà interamente restituita per disdette entro il 15 Aprile 2018.Successivamente a tale data verrà fatturata e varrà come anticipo per future attività. Se invece scegli il pagamento ridotto, mandami la quota di €257.
  • Non c’è riserva di posti se mi comunichi la tua intenzione di partecipare ma non invii la caparra o l’intera quota di partecipazione.

Devo essere esperto?

Avere già una pratica di mindfulness o di bioenergetica non è una condizione necessaria: permetterà solo una diversa qualità dell’esperienza. Essere principianti è una fortuna che dovremmo nutrire tutti, tutti i giorni.

Com’è la casa?2013-06-16 16.34.06

La struttura di Giaiette – che ospita tradizionalmente i nostri ritiri – è un luogo semplice, dalla bellezza accogliente ed essenziale. L’ospitalità verrà co-gestita, insieme a una cuoca che ci aiuterà per i pasti. È necessario portare lenzuola – le coperte ci sono – e asciugamani oltre al necessario per la toelette personale

Quanto costa la residenzialità?

L’essenzialità della casa permette di contenere le spese di vitto e alloggio – che per i 3 giorni saranno di circa €90 – e di trasformare molti momenti di vita quotidiana in momenti di pratica informale. Ti verrà chiesto infatti di collaborare con piccoli turni di lavoro che consisteranno nell’apparecchiare o sparecchiare e nel collaborare alla pulizia della cucina. Non preoccuparti: non farai più di un turno per ritiro: in  tutto circa 1 ora di lavoro

Coltivare l’essenziale

Ogni ritiro è un momento in cui coltivare l’essenziale: per questa ragione vi invito a non considerare questa ospitalità un albergo ma piuttosto una casa dove condividere in profondità una esperienza. E dove partecipare ai semplici compiti della vita quotidiana, come avviene tradizionalmente in ogni ritiro e in ogni casa.

E le camere?

La struttura non consente camere singole. Ogni stanza ha un numero variabile di letti. È possibile partecipare con il proprio partner dormendo in stanze separate. Ci saranno stanze per uomini e stanze per donne. Per chi lo desidera è possibile dormire nel vicino Rifugio Devoto che dispone di un numero limitato di stanze singole

Cosa porto?

Se hai un tuo cuscino di meditazione portalo: ci sono tappetini per la pratica, cuscini da meditazione e panchetti ma avere il proprio strumento di meditazione può farti sentire più comodo. Se invece preferisci viaggiare leggero stai tranquillo che avrai molte opzioni per meditare comodamente.

Oltre alle lenzuola o sacco a pelo ti invito a portare abbigliamento caldo e a strati. La casa è confortevole ma staremo fuori per la classe della mattina e per qualche meditazione o sessione di meditazione camminata (tempo permettendo). Considera che siamo a 1000 m.s.l.m. Se c’è il sole l’aria del mare riscalda questo Appennino. Se non c’è il sole siamo sull’Appennino!

Problemi alimentari?

La cucina è essenzialmente vegetariana e, se segnali intolleranze o allergie prepareremo un menù che ne tenga conto. Abbiamo sempre opzioni gluten free o senza lattosio e uova ma non possiamo garantire una non contaminazione assoluta per i celiaci. Se hai bisogno di alimenti particolari portali con te. Non chiedere l’impossibile: il possibile però lo faremo senza problemi!

Come arrivare

Il ritiro inizia alle 17.00 di giovedì 25 Aprile 2019 e termina alle 16.00 di domenica 28 Aprile 2019

Per chi arriva con i mezzi pubblici ci sarà un passaggio con appuntamento alle 15,30 del giovedì davanti alla stazione ferroviaria di Chiavari. Stessa organizzazione verrà fatta anche per il ritorno.

Per chi arriva con mezzi propri: È possibile arrivare direttamente a Giaiette con mezzi propri, mettendo sul proprio navigatore Giaiette, Borzonasca, Santuario del Sacro Cuore. Nel caso tu decida di venire autonomamente la casa sarà aperta dalle 15.30: prima non c’è nessuno. Se ti perdi non possiamo fornire un servizio di recupero! Tel.: 0185 342022. (da usare solo nei giorni del ritiro)

Vuoi conoscere meglio cos’è un ritiro di bioenergetica e mindfulness? Guarda questo video

Ti manca ancora qualche informazione?

Scrivimi usando il modulo sottostante:

Il tuo nome e cognome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo numero di telefono

Il tuo messaggio

I miei dati personali saranno utilizzati solo da questo sito

Photo by Banter Snaps on Unsplash

Photo by virginia lackinger on Unsplash

Dettagli

Inizio:
Aprile 25 ore 17:00
Fine:
Aprile 28 ore 17:00
Prezzo:
308€
Categorie Evento:
,
Sito web:
www.nicolettacinotti.net

Organizzatore

www.nicolettacinotti.net

Luogo

Giaiette, Borzonasca
Santuario del Sacro Cuore
Giaiette, Italia
+ Google Maps
Telefono:
3482294869
Sito web:
www.nicolettacinotti.net