Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

Vulnerabili guerrieri: il coraggio nella pratica di mindfulness. 27 – 29 Settembre

Settembre 27 ore 17:00 - Settembre 29 ore 16:00

€187

L’edizione 30 agosto 1 Settembre è completa. Ripeto il ritiro dal 27 al 29 Settembre

Ritiro di bioenergetica e mindfulness

C’è un punto – fondamentale – in cui mindfulness e bioenergetica si incontrano e fioriscono: è l’apertura.

La pratica di mindfulness ci chiede di essere aperti a quello che la vita ci propone, a guardare con precisione e gentilezza il nostro panorama interno ed esterno. La bioenergetica ci invita a lasciar andare le nostre corazze e le difese che tolgono vitalità e creatività alla nostra vita. Le difese – fatte da contrazioni muscolari croniche – sorgono a cose fatte, quando ormai abbiamo già avuto un dolore, un problema, una difficoltà, che abbiamo affrontato con coraggio e apertura. Se guardiamo alle piccole e grandi catastrofi della nostra vita potremmo accorgerci di due cose fondamentali: le nostre difese in quel momento non sono state utili e, molto spesso, nelle difficoltà quello che ci salva è il nostro coraggio.

Le difese sorgono con l’intenzione di proteggerci ma, paradossalmente, tendono a riprodurre proprio quello da cui cerchiamo di scappare perché ci ricordano continuamente che la vita è pericolosa. Invece che ricordarci la nostra forza, la nostra capacità di stare nelle cose e il nostro coraggio – un coraggio non da gradassi ma da persone che sanno essere aperti – ci impediscono di imparare dall’esperienza e ci convincono di difenderci dalle nostre esperienze, di difenderci dalla vita. Come potremmo imparare se rimaniamo nascosti nelle nostre corazze, come possiamo crescere in saggezza se trattiamo la vita con avversione?

Questo invito all’apertura è un invito alla consapevolezza e richiede un ingrediente di cui siamo ricchi anche se non lo sappiamo: il coraggio. Non a caso la posizione della meditazione è anche definita la posizione del coraggio: il coraggio di vedere, il coraggio di conoscere, il coraggio di sentire.

Sincronizzare corpo e mente non è un mero concetto o una tecnica improvvisata creata per una qualche forma di auto-miglioramento. piuttosto si tratta di un principio fondamentale su come essere uomini e donne e come usare insieme le vostre percezioni, il vostro corpo, la vostra mente. Chogyam Trungpa

Il coraggio è il filo rosso che attraversa tutta la nostra vita: è quello che ci ha fatto fare le scelte più importanti. Che ci aiuta a portarle avanti. È quello che ci ricorda che vulnerabilità non è debolezza ma la grandissima forza del nostro coraggio. Sono le nostre difese e il nostro controllo – con le strategie di fuga e di lotta – che ci impediscono di essere consapevoli del nostro coraggio. E dimenticando il nostro coraggio non facciamo altro che alimentare la paura di vivere.

In questo ritiro percorreremo la strada opposta: andremo alla radice del coraggio per farlo brillare in tutta la sua lucentezza perchè per noi, vulnerabili guerrieri, l’alternativa alla paura è la tenerezza.

La reale assenza di paura è prodotta dalla tenerezza. Proviene dal lasciare che il mondo vi tocchi il cuore, il vostro nudo e meraviglioso cuore. Chogyam Trungpa

 

Informazioni e iscrizioni

Per iscrizioni con pagamento completo della quota di partecipazione entro il 31 Agosto il costo è € 187. Per iscrizioni successiva a tale data è di €230: entrambe con fattura sanitaria detraibile. Il costo della residenzialità – in cassa comune – è circa di €75, per i due giorni e non è fatturabile poiché è una spesa in cassa comune. Per chi arriva con mezzi propri il costo è €65.

Per iscriversi è necessario il versamento di una caparra confirmatoria di €100 o della quota completa nel caso di iscrizioni anticipate. Le iscrizioni senza versamento della caparra confirmatoria non sono valide

Politica di cancellazione: Per cancellazioni entro il 15 Settembre la caparra (o l’iscrizione completa) verrà interamente restituita, fatte salve le spese di bonifico. Dopo tale data verrà fatturata ma non restituita e varrà come anticipo per attività future. Per disdette nelle 24 ore precedenti l’incontro non è previsto rimborso.

Come fare per iscrivermi?

  • Non ci conosciamo ancora? È necessario avere un contatto telefonico o una conoscenza diretta: fare due chiacchiere telefoniche non costa nulla e di permette di passare alla fase successiva. Il mio numero è 3482294869; chiamami quando vuoi,  se non posso rispondere richiamo sempre.
  • Ci conosciamo già? Mandami un messaggio usando il modulo in fondo alla pagina per verificare che ci sia ancora posto. Se c’è posto puoi fare la caparra confirmatoria di €100 senza la quale l’iscrizione non è da ritenersi valida, oppure se scegli la formula early bird, il pagamento completo. La caparra, in caso di annullamento dell’iscrizione, verrà interamente restituita per disdette entro il 15 Agosto 2019. Successivamente a tale data verrà fatturata e varrà come anticipo per future attività. Per disdette nelle 24 ore precedenti l’incontro non è previsto rimborso.
  • Se scegli l’iscrizione a prezzo ridotto il pagamento della quota di partecipazione è totale e il rimborso, in caso di disdette entro il 15 Settembre sarà totale, fatte salve le spese di bonifico. Dopo tale data verrà fatturato e varrà come anticipo per attività future. Per disdette nel giorno precedente l’inizio non è prevista alcuna forma di rimborso.
  • Non c’è riserva di posti se mi comunichi la tua intenzione di partecipare ma non invii la caparra o l’intera quota di partecipazione.

Devo essere esperto?

Avere già una pratica di mindfulness o di bioenergetica non è una condizione necessaria: permetterà solo una diversa qualità dell’esperienza. Essere principianti è una fortuna che dovremmo nutrire tutti, tutti i giorni.

Com’è la casa?2013-06-16 16.34.06

La struttura di Giaiette – che ospita tradizionalmente i nostri ritiri – è un luogo semplice, dalla bellezza accogliente ed essenziale. L’ospitalità verrà co-gestita, insieme a una cuoca che ci aiuterà per i pasti. È necessario portare lenzuola – le coperte ci sono – e asciugamani oltre al necessario per la toelette personale

Quanto costa la residenzialità?

L’essenzialità della casa permette di contenere le spese di vitto e alloggio – che saranno di circa €70, inclusi vitto, alloggio e trasporto verso la sede del ritiro – e consentirà di trasformare molti momenti di vita quotidiana in momenti di pratica informale. Ti verrà chiesto infatti di collaborare con piccoli turni di lavoro che consisteranno nell’apparecchiare o sparecchiare e nel collaborare alla pulizia della cucina. Non preoccuparti: non farai più di un turno per ritiro: in  tutto circa 1 ora di lavoro

Coltivare l’essenziale

Ogni ritiro è un momento in cui coltivare l’essenziale: per questa ragione vi invito a non considerare questa ospitalità un albergo ma piuttosto una casa dove condividere in profondità una esperienza. E dove partecipare ai semplici compiti della vita quotidiana, come avviene tradizionalmente in ogni ritiro e in ogni casa.

E le camere?

La struttura non consente camere singole. Ogni stanza ha un numero variabile di letti. È possibile partecipare con il proprio partner dormendo in stanze separate. Ci saranno stanze per uomini e stanze per donne. Per chi lo desidera è possibile dormire nel vicino Rifugio Devoto che dispone di un numero limitato di stanze singole

Cosa porto?

Se hai un tuo cuscino di meditazione portalo: ci sono tappetini per la pratica, cuscini da meditazione e panchetti ma avere il proprio strumento di meditazione può farti sentire più comodo. Se invece preferisci viaggiare leggero stai tranquillo che avrai molte opzioni per meditare comodamente.

Oltre alle lenzuola o sacco a pelo ti invito a portare abbigliamento caldo e a strati. La casa è confortevole ma staremo fuori per la classe della mattina e per qualche meditazione o sessione di meditazione camminata (tempo permettendo). Considera che siamo a 1000 m.s.l.m. Se c’è il sole l’aria del mare riscalda questo Appennino. Se non c’è il sole siamo sull’Appennino!

Problemi alimentari?

La cucina è essenzialmente vegetariana e, se segnali intolleranze o allergie prepareremo un menù che ne tenga conto. Abbiamo sempre opzioni gluten free o senza lattosio e uova ma è necessario avvisare prima per poter preparare un corretto numero di pasti.

È possibile anche un menù per celiaci. Se hai bisogno di alimenti particolari portali con te. Non chiedere l’impossibile: il possibile però lo faremo senza problemi!

Come arrivare

Il ritiro inizia alle 17.00 di venerdì e termina alle 16.00 di domenica.

Per chi arriva con i mezzi pubblici ci sarà un passaggio con appuntamento alle 15,30 del venerdì davanti alla stazione ferroviaria di Chiavari. Stessa organizzazione verrà fatta anche per il ritorno. Per le 17 della domenica sarai di nuovo in stazione. Il trasporto verrà fatto con un pulmino o condividendo la macchina di altri partecipanti.

Per chi arriva con mezzi propri: È possibile arrivare direttamente a Giaiette con mezzi propri, mettendo sul proprio navigatore Giaiette, Borzonasca, Santuario del Sacro Cuore. Nel caso tu decida di venire autonomamente la casa sarà aperta dalle 15.30: prima non c’è nessuno. Se ti perdi non possiamo fornire un servizio di recupero!

Vuoi conoscere meglio cos’è un ritiro di bioenergetica e mindfulness? Guarda questo video

Ti manca ancora qualche informazione?

Scrivimi usando il modulo sottostante:

Il tuo nome e cognome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo numero di telefono

Il tuo messaggio

I miei dati personali saranno utilizzati solo da questo sito

Dettagli

Inizio:
Settembre 27 ore 17:00
Fine:
Settembre 29 ore 16:00
Costo:
€187
Categorie Evento:
, , ,
Sito web:
www.nicolettacinotti.net

Organizzatore

www.nicolettacinotti.net

Luogo

Giaiette, Borzonasca
Santuario del Sacro Cuore
Giaiette, Italia
+ Google Maps
Telefono:
3482294869
Sito web:
www.nicolettacinotti.net