APPARATO LOCOMOTORE

I muscoli e le ossa sono sotto il controllo del SN centrale e periferico,sono cioè sotto il controllo della volontà e dando la possibilità di spostarsi nello spazio danno la possibilità di agire nell’ambiente :le patologie che limitano mobilità dell’apparato locomotore dal punto di vista biologico,indicano anche una limitazione della mobilità psichica,cioè la presenza  di un disagio inconscio che inibisce la vita di relazione costrigendo la persona alla immobilità

I muscoli:indicano forza,potenza,possibilità di conquista del mondo esterno,

Le ossa:danno stabilità e struttura,rendono possibile la stazione eretta

schienaDal modo di dire “farsi le ossa” si intuisce che  l’ossificazione è importante per la sopravvivenza all’inizio della vita e negli anni della crescita per dare sostegno alla persona e alla sopravvivenza:la vita è impossibile senza le ossa e una insufficiente ossificazione (osteomalacia,osteoporosi)rendono la vita disagiata

L’apparato locomotorede determina la postura e il portamento di una persona,che sono indicatori importanti delle caratteristiche di personalità:per esempio la gobba,costringe a guardare verso il basso costringerndo ad un atteggiamento di umiltà.Da tener presente che la stazione eretta e il guardare verso l’alto sono la tappa fondamentale dell’evoluzione,e  ciò che altera la postura indica quindi regressione non solo fisica ma anche psichica:Il corpo parla attraverso la postura e l’atteggiamento

Quanto detto lo possiamo ritrovare anche nel  simbolismo del corpo  nella tradizione dei CHAKRA secondo gli antichi testi indiani e tibetani

Nel modello dei chakra il serpente è la kundalini che riposa addormentata nel primo chakra alla base della colonna vertebrale umana e rappresenta la forza spirituale nel corpo umano.Quando viene risvegliata e sale verso l’alto lungo la spina dorsale diventa simbolo di illuminazione e del ritorno a Dio dall’attaccamento alla materia

mal di schienaQuando i conflitti irrisolti e i blocchi di energia si accumulano,uno degli organi più esposti è la colonna vertebrale:la lombalgia rivela un sovraccarico di responsabilità e il dolore costringe al riposo,l’osteoporosi indica un diradarsi delle strutture di sostegno anche a livello psichico,la scoliosi può indicare una rassegnazione distruttiva che curva la schiena.

Le articolazioni permettono di muoversi:i dolori articolari limitano i movimenti fino al totale irrigidimento,che rispecchia l’irrigidirsi a livello comportamentale,intellettuale,affettivo

L’aggressività non espressa o incompletamente espressa viene manifestata a livello motorio come infiammazione delle articolazioni (l’emozione “infuocata” viene manifestata attraverso il calore e il dolore presenti nell’artrite)

Camminare eretti è una facoltà esclusiva dell’uomo,resa possibile dalla curvatura del piede,diversa da qualsiasi altra creatura vivente.La posizione eretta non è solo una tappa filogenetica ma anche ontogenetica per cui ogni uomo si deve riguadagnare la posizione eretta nel corso della vita,come dimostrano le varie fasi di sviluppo individuale dall’infanzia alla vecchiaia

Con l’acquisizione della posizione eretta si è raggiunto anche l’uso libero degli arti superiori

Con una vita eretta,con l’elevazione della testa l’uomo si trovò ad affrontare nuovi fardelli sia fisici che psichici

evoluzione-posturaleTutti i pesi assunti,fardelli ,responsabilità,portano la colonna vertebrale al centro di conflitti che possono rimanere inconsci ed estrinsecarsi somaticamente con il dolore provocato dalla tensione della muscolatura paravertebrale lombare o dallo schiacciamento dei dischi intervertebrali.

Il peso può essere eccessivo ,l’anello fibroso cede provocando un’ernia che ci rivela una pressione eccessiva  sulla colonna vertebrale:si diviene incapaci di muoversi e di lottare,si vorrebbe gridare di dolore(lombosciatalgia)

Si perde di elasticità,l’erniazione preme sulle radici nervose provocando anche paralisi delle gambe,della vescica,dell’intestino

Il nucleo molle dovrebbe essere liberato dalla pressione non solo a livello fisico,ma anche a livello psichico

La lombalgia insorta acutamente è detta colpo della strega-chi si lascia”incantare”e porta pesi non suoi,e non sa resistere all'”incanto”,riceve un colpo improvviso da dietro che gli fa perdere la mobilità(liberta’) e nello stesso l’immobilità lo sottrae all’ingrato compito

Dato che queste affezioni costringono al riposo,è bene ascoltare le esigenze del corpo,abbandonare i pesi superflui e stare tranquilli

 Si suggeriscono questi esercizi di autoipnosi cioè di visualizzazioni inn stato di rilassamento

AUTOIPNOSI-

Scarico di pesi…stai facendo una passeggiata con uno zaino sulle spalle…lo zaino è molto pesante poiché hai previsto una passeggiata di molti giorni…ad un certo punto il sentiero diventa sempre più difficile e devi affrontare una salita…per raggiungere la tua meta devi compiere un percorso sempre più difficile e in salita…continui il cammino,sai che la tua meta vale la fatica  …senti sempre di più il peso dello zaino sulla schiena…le cinghie premono sulle  spalle e senti i muscoli  che si tendono dolgono ….capisci che per raggiungere il tuo scopo devi liberarti dei pesi inutili …ti fermi apri lo zaino e lo svuoti….lasci dentro l’essenziale…quello che ti serve veramente…e prosegui il cammino con passo più veloce e leggero…senti il corpo leggero e agile…le spalle finalmente libere…la schiena rilassata e libera sotto la carezza di un fresco venticello di montagna

Visualizzati in piedi….immagina un sottile e intenso raggio di luce che parte dal centro del cielo,passa attraverso la tua spina dorsale e raggiunge il centro della terra…senti che questo raggio bilancia il tuo lato destro e il tuo lato sinistro e,il tuo lato attivo e il tuo lato ricettivo…senti che bilancia perfettamente anche la tua parte terrena materiale e la tua parte spirituale

© Luisa Merati 2014

Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti alla nostra comunità.

Riceverai per 7 giorni un post quotidiano di pratica.

Poi potrai scegliere se iscriverti alla rivista Con Grazia e Grinta che esce ogni Domenica oppure alla Newsletter quotidiana con spunti di pratica e link a file audio di meditazione

I tuoi dati personali saranno tutelati  nel rispetto della privacy del GDPR e non saranno diffusi ad altri.

leggi come usiamo i tuoi dati (informativa sulla privacy)

 

Vuoi ricevere

Iscrizione Completata con Successo!