Fermati stasera.
Tra una portata e l’altra, tra un pandoro e un brindisi. Fermati.

Fermati ad osservare i volti dei tuoi commensali.
Fermati a sentire il tuo respiro, e il sapore del cibi che mangerai.
Senti le voci, le emozioni, i racconti e i sorrisi.
Senti i silenzi.
Senti la gioia negli occhi dei piccoli quando scarteranno i doni, senti le trasmissioni tutte uguali col sottofondo di canzoni di natale.
Senti tua nonna, se hai la fortuna di averla ancora lì con te.
Senti i tuoi genitori, i loro gesti che sono un po’i tuoi, e quel filo di continuità che ti unisce alla loro storia.
Senti i tuoi figli, il sorriso di un domani e la persistenza dei ricordi.
Senti, senti tutto.
Senti la tua vita.

Che sia un Natale col dono del tempo.
Sì, il tempo. Un tempo pieno, vissuto davvero, nella consapevolezza del tuo centro e dei tuoi desideri più veri.
Perché niente ritorna uguale a oggi, e ogni istante dura il tempo di un sospiro. Vivilo.
Respira. Sei qui e adesso.
Ed è tutto ciò che conta.

Buon natale a te.

Oscar Travino

La copia di questo contenuto non è consentita

Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti alla nostra comunità.

Riceverai per 7 giorni un post quotidiano di pratica.

Poi potrai scegliere se iscriverti alla rivista Con Grazia e Grinta che esce ogni Domenica oppure alla Newsletter quotidiana con spunti di pratica e link a file audio di meditazione

I tuoi dati personali saranno tutelati  nel rispetto della privacy del GDPR e non saranno diffusi ad altri.

Subscribe

* indicates required
Vuoi ricevere
Email Format

Iscrizione Completata con Successo!