micro momentiIeri sono stata in quello che sembrava un campo di battaglia: Chiavari. Ho dato una mano e qua e là, inaspettatamente, ho visto fiorire micro momenti di apertura e una non nominabile emozione simile all’amore ma con confini più ampi.

Così nel caos abbiamo anche sorriso, ci siamo anche presi in giro, ci siamo voluti bene, ci siamo fatti coraggio. Se non avessimo colto quegli attimi quella giornata sarebbe stata un incubo. Quei momenti illuminavano e gettavano una luce che andava oltre la loro singola durata.

Non è insolito che accada nei momenti di difficoltà. Perché andiamo all’essenziale. Perché siamo tutti presenti in quello che facciamo. Perché siamo insieme.

E questo getta una luce diversa sulle cose e su di noi.

Abbiamo bisogno di quella luce nei momenti difficili. Abbiamo bisogno di ricordarci di quei micro-momenti.

Abbiamo bisogno di ricordarci che nascono da quel legame di connessione che troppo spesso dimentichiamo.

Pratica del giorno: Addolcire, confortarsi, aprire

© Nicoletta Cinotti 2014 Mindfulness e bioenergetica

La copia di questo contenuto non è consentita

Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti alla nostra comunità.

Riceverai per 7 giorni un post quotidiano di pratica.

Poi potrai scegliere se iscriverti alla rivista Con Grazia e Grinta che esce ogni Domenica oppure alla Newsletter quotidiana con spunti di pratica e link a file audio di meditazione

I tuoi dati personali saranno tutelati  nel rispetto della privacy del GDPR e non saranno diffusi ad altri.

Subscribe

* indicates required
Vuoi ricevere
Email Format

Iscrizione Completata con Successo!