Il controllo ha molto successo. Spesso lo consideriamo un elemento di maturità. Non mettiamo a fuoco quanto costa, in termini personali, rispetto alla spontaneità e alla sincerità. Lo pubblicizziamo facilmente perchè risulta ovvio a tutti che non possiamo fare tutto quello che ci passa per la testa. Il controllo però non è l’unica risposta all’impulsività. Anzi spesso è l’ultima risposta, perchè poi, se controlliamo tanto, finiamo per esplodere senza nemmeno rendercene conto. La risposta all’impulsività è la riflessione che ci offre quella padronanza che vorremmo.

Smettere di controllare significa, semplicemente, lasciar andare quella forma di manipolazione verso di noi che ci giudica, critica, valuta quello che facciamo come se fossimo continuamente sotto esame e impedisce così la nostra libertà. Ci controlliamo perché ci interessano di più i risultati del nostro benessere. Ci controlliamo perchè pensiamo che crescita e cambiamento passino attraverso la manipolazione. Nostra e altrui.

Perchè il controllo ha un corrispettivo relazionale che è la manipolazione. Il dire e il fare per ottenere dall’altro quello che vogliamo. Peccato che poi, quando finisce l’incantesimo della manipolazione, il castello che abbiamo costruito scivola via come sabbia tra le dita.

Non è pericoloso essere spontanei, essere autentici, essere se stessi. Non dobbiamo preoccuparci di fare brutte figure. L’autenticità è vitale come il nostro respiro. Anzi è misurata dalla vitalità e ampiezza del nostro respiro. Più il nostro respiro è libero, più siamo autentici. E più siamo autentici e più siamo liberi di essere felici.

C’è una grande felicità nel non volere, nel non essere qualcosa, nel non andare da qualche parte. J. Krishnamurti

Pratica di mindfulness: La consapevolezza del respiro e del corpo

© Nicoletta Cinotti 2016 Le radici della felicità

Foto di ©A.G.NOVO

La copia di questo contenuto non è consentita

Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti alla nostra comunità.

Riceverai per 7 giorni un post quotidiano di pratica.

Poi potrai scegliere se iscriverti alla rivista Con Grazia e Grinta che esce ogni Domenica oppure alla Newsletter quotidiana con spunti di pratica e link a file audio di meditazione

I tuoi dati personali saranno tutelati  nel rispetto della privacy del GDPR e non saranno diffusi ad altri.

Subscribe

* indicates required
Vuoi ricevere
Email Format

Iscrizione Completata con Successo!