Il piacere è un canto di libertà, Ma non è libertà.

E’ la fioritura dei vostri desideri, Ma non il loro frutto.

E’ un abisso che esorta alla scesa, Ma non è profondo né alto.

E’ un uccello in gabbia che si alza in volo, Ma non è lo spazio conquistato.

Sì, francamente, il piacere è un canto di libertà.

E io vorrei che lo intonaste in tutta pienezza, ma temo che a cantarlo perdereste il cuore.

Spesso, negandovi al piacere,
non fate altro che respingere il desiderio nei recessi del vostro essere.

Chissà che non vi attenda domani ciò che oggi avete negato.

Anche il vostro corpo conosce la sua ricchezza e il suo legittimo bisogno, e non permette inganno.

Il corpo è l’arpa della vostra anima,
E sta a voi trarne musica armoniosa o confusi suoni.

Khalil Gibran

Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti alla nostra comunità.

Riceverai per 7 giorni un post quotidiano di pratica.

Poi potrai scegliere se iscriverti alla rivista Con Grazia e Grinta che esce ogni Domenica oppure alla Newsletter quotidiana con spunti di pratica e link a file audio di meditazione

I tuoi dati personali saranno tutelati  nel rispetto della privacy del GDPR e non saranno diffusi ad altri.

leggi come usiamo i tuoi dati (informativa sulla privacy)

 

Vuoi ricevere

Iscrizione Completata con Successo!