Con ognuno dei nostri respiri

riempiamo la distanza del vuoto

Guardiamo l’eclisse di altre lune

in altri cieli.

Non conosciamo i nomi gli uni degli altri

eppure siamo vicini.

E contro qualsiasi consiglio contrario

ci muoviamo senza un piano.

Nulla a cui tenersi

se non questa sensazione incredibile

di essere vivi.

Niente da seguire

se non il sentiero non segnato che è

non avere il bisogno di sapere.

Niente da definire “reale”

se non forse questa grazia inaspettata

questo amore.

Vedi mia cara

che ogni viaggio ha un inizio e una fine.

Eccetto questo viaggio

Jeff Foster

Foto di ©damiendavis

 

THE PLAN With each of our breaths We plug the gaping void. We watch the eclipse of some other moon In some other sky. We don’t know each other’s names Yet we stay close. And against all advice to the contrary We ride out without a plan. We have nothing to hold onto anymore Except this awesome sense Of being alive. Nothing to follow Except this unmarked path of never needing to know. Nothing to speak of as ‘real’ Except perhaps this love. This unexpected grace. You see my dear Every journey has a beginning and an end. Except this one. Jeff Foster

La copia di questo contenuto non è consentita

Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti alla nostra comunità.

Riceverai per 7 giorni un post quotidiano di pratica.

Poi potrai scegliere se iscriverti alla rivista Con Grazia e Grinta che esce ogni Domenica oppure alla Newsletter quotidiana con spunti di pratica e link a file audio di meditazione

I tuoi dati personali saranno tutelati  nel rispetto della privacy del GDPR e non saranno diffusi ad altri.

Subscribe

* indicates required
Vuoi ricevere
Email Format

Iscrizione Completata con Successo!