Tra pochi giorni termineranno i protocolli autunnali e le classi. E ogni volta è un’occasione per esplorare il processo del saluto. Per me e per gli altri. Alcuni scivolano via, in silenzio, con un misto di leggera indifferenza o una vena di solitudine. Altri invece si attardano, fanno immediatamente progetti per proseguire, salutano calorosamente e scherzosamente.

Spesso con l’impegno di rivedersi presto. Come se questa fosse la garanzia e il salvacondotto necessario per poter salutare. Io rimango sulla porta del mio studio, sempre sorpresa della ventata di vitalità che ogni volta lo attraversa. Sempre grata di quello che le persone mi insegnano. Nessuno mi lascia uguale a prima. Con stupore sento, ogni volta, il gusto del saluto.

E così mi sembra che, in ogni momento della nostra vita, il processo del saluto sia una vera e propria pratica. il saluto quando iniziamo. Il saluto quando finiamo. In questa continuità ricca di sfumature il saluto prende spazio per riconoscere la differenza tra essere insieme e tornare a casa. Questo stesso saluto è quello che rivolgiamo a noi stessi con la pratica della mattina e con la pratica della sera. Riconosciamo le onde della nostra presenza. E la natura impermanente del nostro umore e della nostra vita. Riconosciamo che ciò che ha un inizio ha una fine. E smettiamo così di evitare la nostra più grande paura. Ne prendiamo una piccola e quotidiana consapevolezza.

Non voglio sentir parlare Della saggezza dei vecchi, bensì della loro follìa, La loro paura della paura e della frenesia, la loro paura del possesso, Di appartenere ad un altro, o ad altri, o a Dio.

La sola saggezza che possiamo sperare di ottenere la saggezza dell’umiltà. L’umiltà è sconfinata. T. S. Eliot

Pratica di mindfulness: Choicheless awareness

© Nicoletta Cinotti 2015

Foto di ©Alberto Luppichini

La copia di questo contenuto non è consentita

Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti alla nostra comunità.

Riceverai per 7 giorni un post quotidiano di pratica.

Poi potrai scegliere se iscriverti alla rivista Con Grazia e Grinta che esce ogni Domenica oppure alla Newsletter quotidiana con spunti di pratica e link a file audio di meditazione

I tuoi dati personali saranno tutelati  nel rispetto della privacy del GDPR e non saranno diffusi ad altri.

Subscribe

* indicates required
Vuoi ricevere
Email Format

Iscrizione Completata con Successo!