Quando iniziamo ad osservare con più attenzione la nostra vita spesso scopriamo quanto il sentimento della paura sia diffuso.Paura2

Quello che facciamo di solito con la paura è di proteggerci dal percepirla, sopprimendola o separandoci dalle cose che ci fanno paura.

Sentire paura non significa avere un problema. E’ importante riconoscere quando abbiamo paura, i modi in cui la paura condiziona i nostri pensieri e le nostre azioni e il progressivo affermare a se stessi, che è possibile lavorare con la paura piuttosto che negarne la sua esistenza o essere guidati dall’intensità della paura che sperimentiamo.

Pratica del giorno: File audio, “Lavorare con la paura”

La nostra paura di vivere si esprime nel tenerci occupati per non sentire, nel continuare a correre per non incontrarci, nello stordirci con alcool o droghe per non avere il senso della nostra esistenza. Se siamo disponibili ad andare incontro al nostro senso di vuoto, incontreremo il nostro appagamento. Se attraverseremo la nostra disperazione, troveremo la nostra gioia.

A. Lowen

© Nicoletta Cinotti 2014   Abitare il presente

 

La copia di questo contenuto non è consentita

Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti alla nostra comunità.

Riceverai per 7 giorni un post quotidiano di pratica.

Poi potrai scegliere se iscriverti alla rivista Con Grazia e Grinta che esce ogni Domenica oppure alla Newsletter quotidiana con spunti di pratica e link a file audio di meditazione

I tuoi dati personali saranno tutelati  nel rispetto della privacy del GDPR e non saranno diffusi ad altri.

Subscribe

* indicates required
Vuoi ricevere
Email Format

Iscrizione Completata con Successo!