Molto spesso viviamo con la sensazione che le nostre energie siano impastate, trattenute, o scarse.

tigreQuesta sensazione, che può sembrare poetica, in verità è reale. Non riusciamo a caricarci pienamente né a scaricarci adeguatamente e rimaniamo in una sensazione di sospensione, né riposati né tanto stanchi da dormire felici.

La carica è come l’inspirazione, la scarica come l’espirazione. Oggi, ogni volta che siamo senza energia, guardiamo cosa succede al nostro respiro. Proviamo a fare una lunga espirazione, senza paura di toccare l’apnea. Risaliremo con la gioia di una vera inspirazione.

Via via che il paziente respira più profondamente, il corpo diventa più energico, l’onda respiratoria acquista slancio e si fa strada attraverso le tensioni.

A. Lowen

La copia di questo contenuto non è consentita

Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti alla nostra comunità.

Riceverai per 7 giorni un post quotidiano di pratica.

Poi potrai scegliere se iscriverti alla rivista Con Grazia e Grinta che esce ogni Domenica oppure alla Newsletter quotidiana con spunti di pratica e link a file audio di meditazione

I tuoi dati personali saranno tutelati  nel rispetto della privacy del GDPR e non saranno diffusi ad altri.

Subscribe

* indicates required
Vuoi ricevere
Email Format

Iscrizione Completata con Successo!