Spesso quando ci muoviamo riduciamo la consapevolezza: camminiamo pensando a dove dobbiamo andare, cuciniamo pensando ad altro. Eppure il movimento ha una movimentosua bellezza e completezza in se stesso. Scegli una delle attività di movimento della tua giornata, per esempio scrivere al computer, e porta la consapevolezza ai movimenti del corpo. Per farlo a volte può essere necessario rallentare oppure fare una piccola pausa nel flusso dell’azione, per dedicare attenzione ai movimenti.

Nota come l’attenzione al movimento cambia l’esperienza.
Mentre lo stai facendo, compi un piccolo esercizio di educazione al presente della tua vita. Dopo aver finito, prova ad esprimere gratitudine al tuo corpo per tutto ciò che fa e osserva cosa succede dopo…

E’ forse proprio quando non sappiamo più che fare

che siamo giunti al nostro compito reale; e forse è quando non sappiamo più dove andare che incomincia davvero il nostro viaggio. Wendell Berry

©Nicoletta Cinotti 2014   Abitare il presente
La copia di questo contenuto non è consentita

Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti alla nostra comunità.

Riceverai per 7 giorni un post quotidiano di pratica.

Poi potrai scegliere se iscriverti alla rivista Con Grazia e Grinta che esce ogni Domenica oppure alla Newsletter quotidiana con spunti di pratica e link a file audio di meditazione

I tuoi dati personali saranno tutelati  nel rispetto della privacy del GDPR e non saranno diffusi ad altri.

Subscribe

* indicates required
Vuoi ricevere
Email Format

Iscrizione Completata con Successo!