Chiudi la porta e respiri sollevata: gli sguardi non ti seguono più.doina ioanid

Appoggiandoti al muro, ti togli le scarpe, accendi una sigaretta.

Tuttavia, non è che una fragile frontiera.

Sotto la finestra, dei passi, dei clacson,

risa di bambini nella romba delle scale, un cucchiaio caduto per terra.

I tuoi movimenti diventano rigidi.

Fai come se niente fosse accaduto; metti una vestaglia pulita,

prendi un libro e ti sistemi nella poltrona.

Al di sotto, i rumori si ammassano in strati chitinosi,

immobilizzandoti come un’istantanea

Doina Ioanid

La copia di questo contenuto non è consentita

Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti alla nostra comunità.

Riceverai per 7 giorni un post quotidiano di pratica.

Poi potrai scegliere se iscriverti alla rivista Con Grazia e Grinta che esce ogni Domenica oppure alla Newsletter quotidiana con spunti di pratica e link a file audio di meditazione

I tuoi dati personali saranno tutelati  nel rispetto della privacy del GDPR e non saranno diffusi ad altri.

Subscribe

* indicates required
Vuoi ricevere
Email Format

Iscrizione Completata con Successo!