La ricerca di sicurezza è uno dei bisogni fondamentali per tutti. Desideriamo sentirci sicuri e temiamo la precarietà. Per questa ragione spesso tutto ciò che ci richiede cambiamento può spaventarci perché ci porta ad attraversare momenti di confusione, di disorientamento e di apertura in cui ci sentiamo più vulnerabili.

Di fatto spesso le nostre strutture difensive, quelle che ci danno sicurezza, chiedono un prezzo: quello che equivale al peso del consolidamento e tolgono libertà di movimento.

Mentre il cambiamento, per non essere traumatico, richiede leggerezza e concentrazione. Motivazione e tolleranza del rischio. Il rischio di sbagliare.

Pratica del giorno: Oggi proviamo a guardare alle nostre aree vulnerabili, leggere, come a quegli spazi in cui, cambiare sarà più facile…e gustiamoci questo video…per apprezzare la bellezza di una leggera stabilità!

La copia di questo contenuto non è consentita

Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti alla nostra comunità.

Riceverai per 7 giorni un post quotidiano di pratica.

Poi potrai scegliere se iscriverti alla rivista Con Grazia e Grinta che esce ogni Domenica oppure alla Newsletter quotidiana con spunti di pratica e link a file audio di meditazione

I tuoi dati personali saranno tutelati  nel rispetto della privacy del GDPR e non saranno diffusi ad altri.

Subscribe

* indicates required
Vuoi ricevere
Email Format

Iscrizione Completata con Successo!