MattinaMi sveglio presto, come ogni mattina. In un altro letto. Un grande albergo, un convegno internazionale.

Scendo silenziosa immaginandomi un mondo ancora addormentato e trovo la sala della colazione brulicante di vita. Le parole di Luigi Nono che suonano dentro di me. Il ricordo del sonetto di Rumi “Non tornare a dormire“. Il mondo ci chiama continuamente con la sua ricchezza e variabilità.

Intorpidirsi o sovraeccitarsi in un’irrequietezza inutile è facile. Stare in contatto e assaporare il gusto, momento per momento, delle nostre giornate, è ciò che significa stare svegli.

Non lasciare che la piega del dolore o della noia ci tolga il gusto di amare è ciò che continua a tenerci svegli.

Così oggi la pratica sarà: essere presenti, tornare alle sensazioni emotive e non avere programmi per il momento successivo ma andare incontro, momento per momento, a quei micro sentimenti di vita che rendono la nostra giornata davvero vissuta.

…”scendere verso l’autunno e continuare ad amare”. Luigi Nono

Pratica del giorno: Grounding

© Nicoletta Cinotti 2014 Mindfulness e bioenergetica

La copia di questo contenuto non è consentita

Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti alla nostra comunità.

Riceverai per 7 giorni un post quotidiano di pratica.

Poi potrai scegliere se iscriverti alla rivista Con Grazia e Grinta che esce ogni Domenica oppure alla Newsletter quotidiana con spunti di pratica e link a file audio di meditazione

I tuoi dati personali saranno tutelati  nel rispetto della privacy del GDPR e non saranno diffusi ad altri.

Subscribe

* indicates required
Vuoi ricevere
Email Format

Iscrizione Completata con Successo!