La mente è come un lago.

L’acqua, se mossa, può diventare torbida.

Il vento può increspare la sua superficie.

Ma il lago rimane e aspetta che torni la calma. Il lago ha confini, ma non sono rigidi. Ha struttura, ma muta nel tempo. E’ meno soggetto alle onde e ai flussi

Il ritiro è un momento in cui ci avviciniamo alla natura di lago della nostra mente.

E’ un momento in cui limitiamo gli stimoli esterni, per esplorare il mondo interno e la relazione tra esterno e interno

foto

La copia di questo contenuto non è consentita

Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti alla nostra comunità.

Riceverai per 7 giorni un post quotidiano di pratica.

Poi potrai scegliere se iscriverti alla rivista Con Grazia e Grinta che esce ogni Domenica oppure alla Newsletter quotidiana con spunti di pratica e link a file audio di meditazione

I tuoi dati personali saranno tutelati  nel rispetto della privacy del GDPR e non saranno diffusi ad altri.

Subscribe

* indicates required
Vuoi ricevere
Email Format

Iscrizione Completata con Successo!