…è essere catturati e impigliati in un destino che non abbiamo scelto. Il rischio è che, lottando contro questo destino, si finisca proprio per realizzarlo.

Questa è la nostra paura più grande. L’antidoto è accettare chi siamo, liberando così la nostra energia vitale, il nostro potenziale autoregolato di crescita.

accettare:rifiutareLottando contro il destino ci si avvolge solo più profondamente nelle sue spire. Come un animale preso in una rete,
più uno lotta più si lega strettamente.Questo significa che siamo condannati?
Siamo condannati solo se lottiamo contro noi stessi.
La spinta principale data dalla terapia è l’aiuto a smettere di lottare contro se stessi.

Alexander Lowen “Paura di vivere”

La copia di questo contenuto non è consentita

Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti alla nostra comunità.

Riceverai per 7 giorni un post quotidiano di pratica.

Poi potrai scegliere se iscriverti alla rivista Con Grazia e Grinta che esce ogni Domenica oppure alla Newsletter quotidiana con spunti di pratica e link a file audio di meditazione

I tuoi dati personali saranno tutelati  nel rispetto della privacy del GDPR e non saranno diffusi ad altri.

Subscribe

* indicates required
Vuoi ricevere
Email Format

Iscrizione Completata con Successo!