Jon Kabat Zinn, ideatore del protocollo MBSR, dice che la consapevolezza ha una sua logica e una sua poesia interna. Per questo leggere poesie può risvegliare la consapevolezza. In questo senso tutti siamo poeti, soprattutto quando siamo bambini perchè siamo sensibili all’energia delle parole. E durante i protocolli basati sulla mindfulness o durante la meditazione, spesso le poesie sono proprio quello di cui abbiamo bisogno per dare voce a quello che proviamo.

Così una poesia diventa nostra.

In quest’incontro avremo l’occasione, unica in Italia, di sperimentare insieme la pratica di Mindfulness e la poesia.

Genova 18 Giugno alle 19 Palazzo Ducale, Stanza della poesia

Il cielo azzurro si apre vasto, sempre più vasto,

il senso quotidiano di fallimento passa,

i danni che ho fatto a me stesso sbiadiscono

all’avanzare di un milione di doli luminosi,

quando siedo solidamente in questo mondo. Kabir

Ti aspetto!

Nicoletta Cinotti

La copia di questo contenuto non è consentita

Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti alla nostra comunità.

Riceverai per 7 giorni un post quotidiano di pratica.

Poi potrai scegliere se iscriverti alla rivista Con Grazia e Grinta che esce ogni Domenica oppure alla Newsletter quotidiana con spunti di pratica e link a file audio di meditazione

I tuoi dati personali saranno tutelati  nel rispetto della privacy del GDPR e non saranno diffusi ad altri.

Subscribe

* indicates required
Vuoi ricevere
Email Format

Iscrizione Completata con Successo!