A volte accadono cose che facciamo fatica a comprendere. Ci appaiono oscure e pericolose. Oppure semplicemente senza senso.

Spesso, quando abbiamo difficoltà a dare significato a ciò che accade, è perché proviamo confusione tra le sensazioni fisiche – che ci dicono una cosa – quelle emotive – che ne dicono un ‘altra – e i nostri pensieri.

Entriamo così nel dubbio e non sappiamo più a cosa credere. Entriamo in un circolo vizioso di incertezza e richiesta.

Basta fermarsi, lasciare il tempo perché il vortice si plachi, permettere al corpo di riprendere il suo ritmo, al respiro di riprendere spazio e la verità verrà fuori, come un fiore di loto che cresce in acque fangose.

La copia di questo contenuto non è consentita

Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti alla nostra comunità.

Riceverai per 7 giorni un post quotidiano di pratica.

Poi potrai scegliere se iscriverti alla rivista Con Grazia e Grinta che esce ogni Domenica oppure alla Newsletter quotidiana con spunti di pratica e link a file audio di meditazione

I tuoi dati personali saranno tutelati  nel rispetto della privacy del GDPR e non saranno diffusi ad altri.

Subscribe

* indicates required
Vuoi ricevere
Email Format

Iscrizione Completata con Successo!