Qualunque sia la relazione che abbiamo con noi stessi, inevitabilmente influenza la relazione che abbiamo con gli altri. La nostra relazione con noi è come un filtro che permette di far entrare l’altro e di lasciar vedere chi siamo. Quando trattiamo questi due aspetti separatamente rischiamo di rimproverare o rimproverarci mentre il vero punto è il filtro che agisce come l’obiettivo di una macchina fotografica.

A volte abbiamo bisogno di ampliare la nostra consapevolezza, altre volte di focalizzarla. Ma soprattutto abbiamo bisogno di poter regolare il nostro obiettivo e di essere consapevoli dell’apertura della nostra consapevolezza.

interno ed esternoPratica del giorno: Oggi possiamo domandarci, ogni tanto, quanto è ampia la nostra consapevolezza? Possiamo domandarci se quella che abbiamo è la prospettiva da cui vogliamo davvero guardare le cose?

La copia di questo contenuto non è consentita

Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti alla nostra comunità.

Riceverai per 7 giorni un post quotidiano di pratica.

Poi potrai scegliere se iscriverti alla rivista Con Grazia e Grinta che esce ogni Domenica oppure alla Newsletter quotidiana con spunti di pratica e link a file audio di meditazione

I tuoi dati personali saranno tutelati  nel rispetto della privacy del GDPR e non saranno diffusi ad altri.

Subscribe

* indicates required
Vuoi ricevere
Email Format

Iscrizione Completata con Successo!