MindfulnessIl nostro desiderio di essere felici si accompagna con l’idea che le emozioni negative siano una minaccia alla nostra felicità. Per questo evitiamo luoghi, persone e anche aspetti di noi stessi che possano metterci in contatto con parti difficili o negate.

Accompagniamo questo evitamento con uno stato di allarme nel corpo, a volte percepito come tensione, a volte sotto traccia, come un brusio appena percettibile.

Nel farlo dimentichiamo quanto le nostre emozioni non siano oggetti solidi ma flussi in continuo movimento. E ciò che abbiamo temuto ieri, oggi può non esistere più, se non nella nostra mente che continua a tenerlo vivo.

Tutte queste luci e ombre sono sfaccettature del nostro mondo interno. Tutte nascono per una buona ragione: essere pienamente vivi.

Pratica del giorno: La meditazione del lago

E’ molto utile rendersi conto che le emozioni che abbiamo, la negatività e la positività, sono esattamente ciò che ci serve per essere pienamente umani, pienamente svegli, pienamente vivi. Pema Chødrøn

© Nicoletta Cinotti 2014   Ammorbidire il cuore

Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti alla nostra comunità.

Riceverai per 7 giorni un post quotidiano di pratica.

Poi potrai scegliere se iscriverti alla rivista Con Grazia e Grinta che esce ogni Domenica oppure alla Newsletter quotidiana con spunti di pratica e link a file audio di meditazione

I tuoi dati personali saranno tutelati  nel rispetto della privacy del GDPR e non saranno diffusi ad altri.

leggi come usiamo i tuoi dati (informativa sulla privacy)

 

Vuoi ricevere

Iscrizione Completata con Successo!