appagamento2Amiamo le cose che scorrono in un flusso ininterrotto. Un flusso che ci rassicura anche se conduce alla inconsapevolezza.

E’ così che entra in funzione il pilota automatico.

Quando qualcosa lo disattiva emerge la rabbia o la sua sorella più piccola, l’irritazione.

Eppure fermarsi, interrompersi o essere interrotti ha la forza del tornare presenti.

Il presente ci interrompe.

Pratica del giorno: oggi scegliamo, ogni tanto di interromperci per tornare al presente delle sensazioni fisiche, emotive e dei pensieri. Osserviamoli senza lasciarci trascinare.

Oggi iniziamo ad abitare il nostro presente.

La rabbia dei bambini è generalmente appropriata alla situazione, dato che non è alimentata da conflitti irrisolti o da ferite del passato. Le persone estremamente irascibili e che perdono il controllo sono sedute su un’enorme quantità di rabbia repressa, molto vicina alla superficie e, quindi, facilmente provocabile. Alexander Lowen

© Nicoletta Cinotti 2014                 Abitare il presente
La copia di questo contenuto non è consentita

Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti alla nostra comunità.

Riceverai per 7 giorni un post quotidiano di pratica.

Poi potrai scegliere se iscriverti alla rivista Con Grazia e Grinta che esce ogni Domenica oppure alla Newsletter quotidiana con spunti di pratica e link a file audio di meditazione

I tuoi dati personali saranno tutelati  nel rispetto della privacy del GDPR e non saranno diffusi ad altri.

Subscribe

* indicates required
Vuoi ricevere
Email Format

Iscrizione Completata con Successo!