Spesso abbiamo tentazioni miste: vorremmo mangiare e dimagrire, studiare e uscire, essere disobbedienti e disciplinati, fare sport e poltrire sul divano.

Insomma non ci affidiamo interamente nemmeno alle nostre tentazioni, perché, per farlo, dovremmo essere liberi dalla paura e dal dubbio. E questo davvero non è facile. E alla fine, tutti i nostri dubbi e tutte le nostre paure ruotano attorno allo stesso tema: la sensazione di non vivere veramente all’altezza di quello che dovremmo essere. È per questo che è tanto difficile concedersi l’obbedienza e altrettanto difficile concedersi la disobbedienza.

Ed è un dubbio che porta con se una paura fondamentale: sarò capace di concludere questa cosa? Sarò capace di concludere qualcosa? Così, quasi senza accorgercene, si forma una sorta di resistenza, uno strato di inerzia, tra la spinta all’azione e l’agire veramente. Sentiamo il desiderio di esprimerci, di fare qualcosa di aderente a noi in quel momento, ma il dubbio di non essere all’all’altezza di noi stessi e la nostra paura di non farcela ci mettono in una inerzia, in una resistenza che è più faticosa e pericolosa dell’errore.

È per questo che in bioenergetica diamo tanta attenzione all’espressione: perché se non possiamo esprimerci, tutta la nostra consapevolezza e padronanza non ci renderanno felici. È solo se sappiamo dare forma, espressione alle nostre spinte interiori, che gustiamo la pienezza di quello che facciamo. E la smettiamo di misurarla con il metro dell’errore. Pessimo metro che non ha la lungimiranza della crescita.

Tutti i pazienti soffrono di qualche limitazione del loro senso del Sé: una ridotta consapevolezza, una limitata capacità espressiva o padronanza. Queste sono funzioni basilari del Sé corporeo. La loro debolezza crea un’insicurezza nella personalità che mina alle fondamenta lo sforzo personale di trovare la pace e la gioia che danno, alla nostra vita, la soddisfazione più piena e il suo più profondo significato. Alexander Lowen

Pratica di mindfulness: Il panorama della mente

© Nicoletta Cinotti 2016 Cambiare diventando se stessi

Foto di ©Gianluca [Miche]

Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti alla nostra comunità.

Riceverai per 7 giorni un post quotidiano di pratica.

Poi potrai scegliere se iscriverti alla rivista Con Grazia e Grinta che esce ogni Domenica oppure alla Newsletter quotidiana con spunti di pratica e link a file audio di meditazione

I tuoi dati personali saranno tutelati  nel rispetto della privacy del GDPR e non saranno diffusi ad altri.

leggi come usiamo i tuoi dati (informativa sulla privacy)

 

Vuoi ricevere

Iscrizione Completata con Successo!