occhiI nostri occhi sono una finestra sul mondo. Ci mettono in contatto, aprono e chiudono scenari interni ed esterni.

Quando sono vicini al cuore ci fanno cogliere le più piccole sfumature e ci restituiscono, ad ogni sguardo, la ricchezza del panorama interno ed esterno.

Quando sono solo finestre nella testa ci possono portare a giudicare e a paragonare, in un’incessante esame.

Controllano la realtà e rilevano ogni discrepanza tra “come dovrebbero essere le cose” e come sono nella realtà.

Allora possono nutrire sentimenti difficili come l’invidia, la gelosia, la rabbia. Trascinati dall’impulso, insano, al paragone.

Così, anziché abitare la nostra vita, ci portano in un mondo che esiste solo nei nostri pensieri.

Oggi, guardiamo come se fossimo la superficie di un lago, che riflette e accoglie. In contatto con il panorama interno – la profondità del lago – e con il panorama esterno – la profondità del mondo.

Pratica del giorno: La meditazione del lago

Gli occhi hanno una doppia funzione: sono un organo visivo ma anche un organo di contatto. Quando lo sguardo di due persone si incontra percepiscono una sensazione di contatto fisico e la qualità del contatto dipende dalla qualità dello sguardo. A. Lowen

© Nicoletta Cinotti 2014 Mindfulness e bioenergetica

Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti alla nostra comunità.

Riceverai per 7 giorni un post quotidiano di pratica.

Poi potrai scegliere se iscriverti alla rivista Con Grazia e Grinta che esce ogni Domenica oppure alla Newsletter quotidiana con spunti di pratica e link a file audio di meditazione

I tuoi dati personali saranno tutelati  nel rispetto della privacy del GDPR e non saranno diffusi ad altri.

leggi come usiamo i tuoi dati (informativa sulla privacy)

 

Vuoi ricevere

Iscrizione Completata con Successo!