Stamattina ho una buona notizia da darti. Meno male, penserai, è lunedì. Ci mancherebbe ancora avere una cattiva notizia di lunedì mattina. La buona notizia è che le emozioni difficili passano, non sono croniche e se smetti di lottare contro queste emozioni, e le lasci libere di andarsene, se ne vanno abbastanza in fretta. Questa è un’ottima notizia direi.

Adesso veniamo alla seconda parte della notizia: smettere di lottare. Come fare per smettere di lottare contro le emozioni difficili? Apparentemente è proprio quello che ci hanno insegnato a fare. Lottare per vincere contro ansia, rabbia, depressione, tristezza e così via. Lottare anche contro una semplice e leggera irritazione. Comunque lottare. Ci hanno detto che se siamo dei lottatori nati prima o poi vinceremo. Si sono dimenticati di dirci che vinceremo anche senza fare tutta questa fatica. Si sono dimenticati di dirci che c’è una via morbida al cambiamento. La via morbida al cambiamento è la strada dell’espansione. Proprio l’opposto di quello che facciamo con la lotta.

Con la lotta stringiamo i denti e andiamo avanti a testa bassa, con la via morbida apriamo, lasciamo andare, allentiamo la tensione. Prima di tutto quella fisica e poi, di conseguenza quella emotiva.

Come farlo? Quattro passi, proprio quattro passi:

  • Osserva le tue emozioni;
  • respira dentro l’emozione, non tagliare il respiro, non chiuderlo, ma lascia che occupi l’emozione;
  • crea spazio dentro il corpo per accogliere l’emozione che provi. Non cercare di sputarla fuori ma lascia che abbia spazio dentro;
  • lascia che sia: scoprirai che, così, l’emozione con combattuta fluisce e se ne va.

È per questo che unisco bioenergetica e mindfulness: perché il corpo possa fare spazio all’emozione e perché l’emozione sia libera di fluire via.

Le emozioni spiacevoli diventano croniche solo se tieni acceso l’interruttore della lotta. Se smetti di lottare, sono libere di andarsene e, in genere, lo fanno abbastanza in fretta. Quindi, quando reagisci alle tue emozioni con un atteggiamento di accettazione, non diventano croniche e non ti fanno male. Russ Harris

Pratica di mindfulness: Self compassion breathing oppure la meditazione live delle 8 su FB. Non puoi a quell’ora? La trovi sul sito nella pagina Meditazioni in video

© Nicoletta Cinotti 2019 Verso la self compassion ovvero come imparare a volersi bene

Photo by Hidde Rensink on Unsplash

Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti alla nostra comunità.

Riceverai per 7 giorni un post quotidiano di pratica.

Poi potrai scegliere se iscriverti alla rivista Con Grazia e Grinta che esce ogni Domenica oppure alla Newsletter quotidiana con spunti di pratica e link a file audio di meditazione

I tuoi dati personali saranno tutelati  nel rispetto della privacy del GDPR e non saranno diffusi ad altri.

leggi come usiamo i tuoi dati (informativa sulla privacy)

 

Vuoi ricevere

Iscrizione Completata con Successo!