la voce del corpoFuori dal mio studio ci sono alcuni alberi dove hanno nidificato degli uccelli. Forse cardellini. Commentano quasi sempre i dolori e gli affanni che le persone portano nelle loro parole. E’ una compagnia quotidiana e gratuita.

Sono arrivati con la primavera e questi giorni, in cui il tempo è stato tiepido e ventilato, li hanno resi felici e hanno cantato tantissimo.

Dentro di noi canta qualcosa che è come il cardellino. Una voce interna che ci ricorda chi siamo davvero e di cosa abbiamo davvero bisogno, al di là dell’impulso del momento.

Cerchiamo di tacitare questa voce, annegandola con mille distrazioni.

Quando chiedo di lasciar uscire il suono del respiro spesso vengo guardata con un misto di stupore e imbarazzo. Come se quel cardellino dovesse rimanere nascosto e segreto. Eppure quel suono, il suono del nostro respiro, è la voce del corpo, la voce che parla davvero di noi, e canta il suono della nostra vita. Se lasciamo uscire quel suono possiamo sentire le diverse sfumature del nostro umore, la diversa qualità della nostra energia. A volte è un lamento cupo e profondo, a volte un sollievo leggero e gioioso. Perché zittirlo, perché nasconderlo?

Pratica del giorno: Meditazione su Corpo, respiro, suoni, pensieri.                                                                                                   Nel mio cuore c’è un uccello azzurro che
vuole uscire
solo di notte qualche volta
© Nicoletta Cinotti 2014 Meditazione e poesia                                                                                                                                                                         quando dormono tutti.
Gli dico: lo so che ci sei,
non essere triste
poi lo rimetto a posto,
ma lui lì dentro un pochino canta,
mica l’ho fatto davvero morire,
dormiamo insieme così
col nostro patto segreto
ed è così grazioso da far piangere
un uomo, ma io non piango,
e voiCharles Bukowsky

La copia di questo contenuto non è consentita

Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti alla nostra comunità.

Riceverai per 7 giorni un post quotidiano di pratica.

Poi potrai scegliere se iscriverti alla rivista Con Grazia e Grinta che esce ogni Domenica oppure alla Newsletter quotidiana con spunti di pratica e link a file audio di meditazione

I tuoi dati personali saranno tutelati  nel rispetto della privacy del GDPR e non saranno diffusi ad altri.

Subscribe

* indicates required
Vuoi ricevere
Email Format

Iscrizione Completata con Successo!