madri e figliL’amore è un sentimento che richiede libertà e piacere. Per questo non possiamo trasformare l’educazione, di noi stessi e degli altri, in un addestramento.

Anche quando pratichiamo lo facciamo a partire da un atto di libertà, piacere e amore. Allora la pratica diventa riparazione. Altrimenti è un addestramento che rimane sulla superficie delle cose e scivola via molto facilmente.

La profondità della pratica è legata alla profondità di questo amore.

E noi che madri siamo di noi stessi?

L’amore non può essere separato dalla libertà e dal piacere. Nessuno ama veramente l’altra persona se ne limita la libertà di essere se stessa, di esprimersi e di agire da sé.

Alexander Lowen

© Nicoletta Cinotti 2014                                                           Rammendare Strappi

La copia di questo contenuto non è consentita

Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti alla nostra comunità.

Riceverai per 7 giorni un post quotidiano di pratica.

Poi potrai scegliere se iscriverti alla rivista Con Grazia e Grinta che esce ogni Domenica oppure alla Newsletter quotidiana con spunti di pratica e link a file audio di meditazione

I tuoi dati personali saranno tutelati  nel rispetto della privacy del GDPR e non saranno diffusi ad altri.

Subscribe

* indicates required
Vuoi ricevere
Email Format

Iscrizione Completata con Successo!