Ci sono momenti in cui possiamo ripararci sotto l’ombrello del “Non mi riguarda”.

E’ un ombrello che definisce i nostri confini e anche i nostri limiti: di responsabilità, di competenza, di potere.

Ci sono cose però per cui quell’ombrello non funziona.

Sono quelle situazioni in cui il senso di connessione, di vicinanza è più forte del nostro bisogno di limiti sicuri. mi riguardaSono quei momenti in cui diciamo “I care”, “mi prendo cura” perché il senso di far parte di qualcosa di comune è più forte della distanza.

Quel prendersi cura è un balsamo non solo per chi la riceve ma anche per chi la offre. E trova parole che raggiungono il cuore.

E azioni che raggiungono il segno.

Mi riguarda è la parola che oggi mi accompagna. E’ una parola ancora in mezzo al fango. Ma luminosa come un rubino.

Pratica informale del giorno: Ricette di connessione

Pratica formale: Self compassion breathing

© Nicoletta Cinotti 2014 Mindfulness ed emozioni

La copia di questo contenuto non è consentita

Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti alla nostra comunità.

Riceverai per 7 giorni un post quotidiano di pratica.

Poi potrai scegliere se iscriverti alla rivista Con Grazia e Grinta che esce ogni Domenica oppure alla Newsletter quotidiana con spunti di pratica e link a file audio di meditazione

I tuoi dati personali saranno tutelati  nel rispetto della privacy del GDPR e non saranno diffusi ad altri.

Subscribe

* indicates required
Vuoi ricevere
Email Format

Iscrizione Completata con Successo!