Alcuni dei nostri movimenti quotidiani sono movimenti primari: li abbiamo imparati da bambini oppure sono geneticamente determinati. Alla nascita sapevamo già come aggrapparci e ben presto abbiamo imparato a tirarci indietro. A metterci al riparo salendo sopra qualcosa. Così come abbiamo imparato a tenere dentro quello che è importante per noi. Le nostre difese utilizzano i nostri movimenti primari e li rafforzano oltre la soglia di libertà. Ad un certo punto non possiamo più scegliere se utilizzare questi movimenti: sono sempre attivi.

Così quello che accade è che siamo sempre difesi e le nostre aree di crescita rimangono limitate perchè nessuno può permettersi il lusso di crescere se c’è un pericolo. Crescere significa esporsi. Per difenderci a volte rimaniamo aggrappati, a volte ci tiriamo indietro. Altre volte ci nascondiamo in una superiorità che ci lascia arroccati. Scegliamo uno di questi movimenti primari a partire dal nostro carattere.

Se siamo nostalgici e prevale la difficoltà a lasciar andare rimaniamo aggrappati. Se siamo diffidenti ci tiriamo indietro. Se siamo vanitosi ci mettiamo sopra gli altri. Non ha importanza che cosa scegliamo; possiamo scegliere risposte diverse in circostanze diverse. Il punto è che le nostre difese ci tolgono libertà e possibilità di crescere e, in genere, hanno anche un effetto relazionale: tolgono libertà anche agli altri.

Tratteniamo noi e frequentemente tratteniamo le persone che amiamo. Perchè la libertà è contagiosa ma anche le difese lo sono. È per questo che scegliere di esprimere se stessi non è mai banale, anche quando la scelta in questione può sembrare semplice. La libertà annulla, per un attimo, le difese. E la verità ci rende liberi.

La felicità è la consapevolezza della crescita Alexander Lowen

Pratica del giorno: La classe del mattino

© Nicoletta Cinotti 2018 Radical Self expression

Photo by Mikito Tateisi on Unsplash

La funzione di copia è disattivata

Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti alla nostra comunità.

Riceverai per 7 giorni un post quotidiano di pratica.

Poi potrai scegliere se iscriverti alla rivista Con Grazia e Grinta che esce ogni Domenica oppure alla Newsletter quotidiana con spunti di pratica e link a file audio di meditazione

I tuoi dati personali saranno tutelati  nel rispetto della privacy del GDPR e non saranno diffusi ad altri.

leggi come usiamo i tuoi dati (informativa sulla privacy)

 

Vuoi ricevere

Iscrizione Completata con Successo!