C’è stato qualche momento, in un passato nemmeno tanto lontano, in cui ho avuto la sensazione di essermi persa. La sensazione che non mi era più tanto chiara la direzione che stavo prendendo e nemmeno più tanto chiara la ragione per cui avevo scelto di andare in quella direzione. Quando ero una bambina mio zio mi portava con sé nei boschi delle sue esplorazioni montanare. Mi aveva insegnato che, andando nel bosco, se ti perdi la cosa migliore da fare è rimanere fermi, non cercare di ritrovare la strada perché questo confonde chi ti sta cercando.

Credo che sia lo stesso anche nella vita. Quando ci sentiamo persi spesso entriamo in un’iper-attività convinti che così ritroveremo la strada e, invece, ci perdiamo sempre di più. Quei momenti, i momenti in cui mi sono persa sono stati, a guardarli oggi, delle vere e proprie rinascite. Mi sono fermata, come diceva mio zio e non mi sono mossa fino a che ho avuto chiaro che, dall’interno, prendeva forma una direzione e che quella direzione mi assomigliava. Ho lasciato andare i miei progetti grandiosi e sono ripartita dal punto in cui nascono tutte le cose: dal basso, dall’umido, dalla terra.

Anche oggi mi capita, ogni tanto, di sentirmi persa. Festeggio quei momenti perché ho imparato che sono i momenti in cui torno a cercare la mia vera direzione. I momenti in cui mi sento persa sono le occasioni in cui mi ritrovo e non posso che esserne grata.

Può darsi che proprio quando non sappiamo più cosa fare
siamo arrivati alla nostra vera opera,
e che quando non sappiamo più dove andare
siamo arrivati al nostro vero viaggio.
La mente non perplessa non si adopera.
Il torrente ostacolato è quello che canta. Wendell Berry (Traduzione di Paolo Severini)

Pratica di mindfulness: Lasciar andare

© Nicoletta Cinotti Serata di presentazione dei protocolli MBSR, mercoledì 31 Marzo alle 20

 

La copia di questo contenuto non è consentita

Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti alla nostra comunità.

Riceverai per 7 giorni un post quotidiano di pratica.

Poi potrai scegliere se iscriverti alla rivista Con Grazia e Grinta che esce ogni Domenica oppure alla Newsletter quotidiana con spunti di pratica e link a file audio di meditazione

I tuoi dati personali saranno tutelati  nel rispetto della privacy del GDPR e non saranno diffusi ad altri.

Subscribe

* indicates required
Vuoi ricevere
Email Format

Iscrizione Completata con Successo!