Fermo in piedi, in silenzio. Gli alberi davanti a te, i cespugli a fianco

non sono spersi. Dovunque tu sia si chiama – qui -;

devi trattarlo come uno straniero potente,

devi chiedere il permesso di conoscerlo e di lasciarti conoscere.

Il bosco respira. Ascolta. Dà risposte:

“Ho creato questo luogo attorno a te,

se te ne vai puoi tornarci anche solo dicendo qui”.

 

Non ci sono due rami uguali per il corvo;

per lo scricciolo, non ci sono due rami uguali.

Se ti perdi quel che fa per te un albero o un cespuglio

ti sei perso.

Fermo in piedi, in silenzio, il bosco

sa dove sei. Devi lasciare che ti trovi. David Wagoner

 

      • Foto di ©

halina-anna

La copia di questo contenuto non è consentita

Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti alla nostra comunità.

Riceverai per 7 giorni un post quotidiano di pratica.

Poi potrai scegliere se iscriverti alla rivista Con Grazia e Grinta che esce ogni Domenica oppure alla Newsletter quotidiana con spunti di pratica e link a file audio di meditazione

I tuoi dati personali saranno tutelati  nel rispetto della privacy del GDPR e non saranno diffusi ad altri.

Subscribe

* indicates required
Vuoi ricevere
Email Format

Iscrizione Completata con Successo!