Ricominciare. cominciare tutti i giorni. Non è iniziare qualcosa di nuovo ma portare avanti qualcosa che esiste già e che va coltivato perché cresca. La nostra vita non accetta disattenzione: tutto ciò che non è curato appassisce e così, nel tempo, ricominciare diventa una delle azioni centrali, continue e frequenti.

Preziosa perché ha tutto il sapore della continuità, della costanza, della passione. Non si ricomincia se non c’è passione. Se non c’è passione si abbandona. Invece quell’evento strano e misterioso che ci lega a qualcosa di nuovo – la passione – è anche lo stesso che ci invita ogni giorno a ricominciare.

Ricominciare è il verbo degli amanti che non accettano di perdersi. Il verbo degli studenti che imparano dagli errori. Il verbo di chi non accetta che la sua vita sia un’apologia ma vuole una vita vera e intera.

Non abbiamo il festeggiamento dell’inizio e nemmeno il sapore della conclusione. È qualcosa di più intimo e profondo, ricominciare. Qualcosa di più ordinario e, proprio per questo, straordinario. Qualcosa che è nutrito dalla fiducia e che, nello stesso tempo, accetta di non sapere.

Qualcosa che impariamo a fare con la pratica quotidiana. Non ha uno scopo: è l’atto stesso di compierla che è il suo scopo. Iniziare il protocollo è eccitante. Adesso siamo nel mezzo: incominciamo a sentire il sapore della fatica, l’eco delle aspettative che si incontrano con la realtà. Così ricominciare raccoglie la sfida di riconoscere che ogni giorno – anche se facciamo la stessa routine – è profondamente diverso. Ogni pratica, anche se è la stessa pratica, è profondamente diversa. Ed è un modo per cominciare ad essere adesso quello che vogliamo essere domani,

Non possiamo mai sapere all’inizio con che tipo d’amore siamo coinvolti. È l’atto stesso di amare che diventa un umile apprendistato, in cui ci viene chiesto in molti modi diversi di dare, senza sapere esattamente in che modo, come o quando, qualcosa tornerà indietro. David Whyte

Pratica di mindfulness: La consapevolezza del respiro

© Nicoletta Cinotti 2018 Scrivere la mente

kym-645714-unsplash

La copia di questo contenuto non è consentita

Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti alla nostra comunità.

Riceverai per 7 giorni un post quotidiano di pratica.

Poi potrai scegliere se iscriverti alla rivista Con Grazia e Grinta che esce ogni Domenica oppure alla Newsletter quotidiana con spunti di pratica e link a file audio di meditazione

I tuoi dati personali saranno tutelati  nel rispetto della privacy del GDPR e non saranno diffusi ad altri.

Subscribe

* indicates required
Vuoi ricevere
Email Format

Iscrizione Completata con Successo!